Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Frutticoltura in generale e piante da frutto di comune coltivazione in Italia: per parlare delle piante da frutto rare e antiche. È la sezione principale del forum, dedicata a tutti gli aspetti della frutticoltura amatoriale in Italia. I frutti esotici non tropicali vanno in questa sezione.
giovalx
Messaggi: 259
Iscritto il: martedì 14 gennaio 2020, 23:11
Provincia: L'Aquila
Località: Tornimparte (730 m slm)
Zona USDA: 7b

Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da giovalx » giovedì 13 febbraio 2020, 21:11

Eccomi di nuovo a chiedere aiuti a tutti voi.
L'appetito vien mangiando, e così dopo che domani avrò finirò di mettere a dimora i miei primi acquisti, vorrei dedicarmi, se possibile fin da subito, a svecchiare una vecchi pianta di pero e due di ciliegio, di una trentina d'anni, alte 6-10 metri, e che, inoltre, producono frutti di qualità mediocre.
Tra una decina di giorni inizierò a seguire un corso teorico/pratico di potatura ed innesto, e vorrei iniziare immeditamente a mettere a frutto quello che imparerò.
E quindi le domande:
- capitozzatura ed innesto a corona possono essere una buona soluzione?
- a che altezza capitozzare?
- che varietà (ma eventualmente anche che tipi di piante) posso innestare su pero e ciliegio?
- posso fare innesti di più varietà sulla stessa pianta? (ma credo che in proposito ci sia un altro thread che devo ricercare)
- sono ancor a tempo per l'operazione, tenendo conto del caldo prematuro che c'è in questo periodo, ammesso che riesca a trovare delle marze adatte già pronte?
- sapete se ci sono vivai che vendono marze 'già pronte' per l'innesto?

Saluti a tutti i fruttanauti!!
_________________________________________________________
Grazie a tutti i partecipanti a questo bellissimo ed utilissimo forum
Giorgio
Avatar utente
Figu
Messaggi: 970
Iscritto il: domenica 27 dicembre 2015, 17:37
Provincia: Cagliari
Zona USDA: 9a

Re: Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da Figu » giovedì 13 febbraio 2020, 21:34

Per quanto riguarda il pero ti dico per esperienza che non ci sono problemi.

È perfettamente in grado di sopportare una capotozzatura con successivo innesto a corona e tornare in breve tempo ad essere una pianta produttiva, io l'ho fatto su diverse piante.

L'altezza dipende da che tipo di albero vuoi ottenere, se vuoi una pianta più bassa e gestibile ti conviene eliminare buona parte del tronco e innestare.

Potresti innestarlo più varietà, in modo da non avere problemi per l'impollinazione, per esempio usando 4 o 5 marze ognuna di varietà diversa, anche di nashi, volendo.


Non ho esperienza con tagli e innesti su ciliegi adulti ma essendo una pianta particolarmente suscettibile a patogeni, soprattutto in caso di lesioni al tronco o ai rami, non so quanto sia replicabile lo stesso procedimento con il ciliegio.
Ho letto che gli innesti a corona sul ciliegio non vengono bene.

Potresti provare, rischiando di perdere le piante, ma dal momento che non producono buoni frutti potrebbe essere l'occasione per fare spazio per dei nuovi giovani ciliegi o altro, se dovessi fallire.
giovalx
Messaggi: 259
Iscritto il: martedì 14 gennaio 2020, 23:11
Provincia: L'Aquila
Località: Tornimparte (730 m slm)
Zona USDA: 7b

Re: Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da giovalx » giovedì 13 febbraio 2020, 22:33

Grazie Figu
Ciao
_________________________________________________________
Grazie a tutti i partecipanti a questo bellissimo ed utilissimo forum
Giorgio
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6757
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da Pancrazio » venerdì 14 febbraio 2020, 0:06

Per l'innesto di più varietà la cosa è fattibile, se ben pensato permette dei vantaggi come l'avere periodi di raccolta abbastanza estesi da una stessa pianta, ma considera anche che devi fare attenzione a non mixare piante con vigore troppo diverso, sennò, dovrai un po' impazzire per mantenere la pianta bilanciata (con riflessi negativi sulla produttività).
Quello che non si condivide, si perde.
giovalx
Messaggi: 259
Iscritto il: martedì 14 gennaio 2020, 23:11
Provincia: L'Aquila
Località: Tornimparte (730 m slm)
Zona USDA: 7b

Re: Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da giovalx » venerdì 14 febbraio 2020, 12:27

Questo è il pero che capitozzerei.
pero.jpg
pero.jpg (108 KiB) Visto 61 volte
La corteccia è molto 'squamosa'. Si riesce secondo voi a fare un innesto a corona?

E questo è uno dei ciliegi:
ciliegio.jpg
ciliegio.jpg (177.52 KiB) Visto 61 volte
Ha un diametro di circa 30cm! E' troppo grande?
_________________________________________________________
Grazie a tutti i partecipanti a questo bellissimo ed utilissimo forum
Giorgio
Avatar utente
Thomasdelgreco
Messaggi: 1003
Iscritto il: sabato 12 maggio 2018, 20:25
Provincia: Caserta
Località: Gioia sannitica
Zona USDA: 8a

Re: Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da Thomasdelgreco » venerdì 14 febbraio 2020, 12:57

Non ti preoccupare , ne ho fatti anche su alberi più grossi, basta aspettare il periodo giusto, la corteccia esterna non calcolarla a te interessa l’interno , una volta tagliata la pianta puoi anche spazzolarla (la zona dove andrai ad agire)e togliere il grosso della parte morta per agevolarti la legatura , predisponi qualche tutore poiché la spinta iniziale sarà molto grande
Avatar utente
Lory
Messaggi: 2316
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Modena 45°N - Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da Lory » venerdì 14 febbraio 2020, 13:06

Cosa intendi per tutore Thomas? Intendi sostegni per la futura crescita vegetativa delle marze?
Lorenzo
Avatar utente
Thomasdelgreco
Messaggi: 1003
Iscritto il: sabato 12 maggio 2018, 20:25
Provincia: Caserta
Località: Gioia sannitica
Zona USDA: 8a

Re: Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da Thomasdelgreco » venerdì 14 febbraio 2020, 14:06

Eh si , bastano un paio di canne legate al tronco,con un albero così grande i germogli entro maggio si allungano facilmente un paio di metri e son deboli, o si legano o si contengono con potature verdi via via che crescono
giovalx
Messaggi: 259
Iscritto il: martedì 14 gennaio 2020, 23:11
Provincia: L'Aquila
Località: Tornimparte (730 m slm)
Zona USDA: 7b

Re: Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da giovalx » venerdì 14 febbraio 2020, 15:21

Grazie Thomas.
Sono sempre più contento di aver aderito a questo splendido forum popolato di persone estremamente competenti e disponibili :)
_________________________________________________________
Grazie a tutti i partecipanti a questo bellissimo ed utilissimo forum
Giorgio
Avatar utente
Lory
Messaggi: 2316
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Modena 45°N - Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Svecchiamento con capitozzatura ed innesti a corona

Messaggio da Lory » venerdì 14 febbraio 2020, 16:25

Grazie @Thomasdelgreco e grazie @giovalx
Lorenzo
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ZeusCubed e 1 ospite