Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Alex90
Messaggi: 707
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 18:31
Provincia: Catanzaro
Località: Taverna (CZ 600mt slm)

Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Alex90 » venerdì 14 giugno 2019, 15:51

Ogni appassionato, nel proprio giardino e/o nel proprio terreno, dovrebbe avere una stazione meteorologica installata a norma; ciò permetterebbe di affrontare la stessa coltivazione in maniera scientifica e professionale.
Nel mio terreno ho installato una TFA nexus dotata di datalogger (registra i dati ogni 5 minuti)+ schermo solare 8 passivo Davis.
Sarà veramente un piacere fornivi i dati della stazione e la reazione delle piante alle temperature più critiche.
Coltivo:
Agrumi
Dwarf namwah, musa dajiao
Avocado hass, bacon e fuerte
Black sapote
Annona cherimola
Eugenia uniflora
Eugenia brasiliensis
Casimiroa edulis
Litchi chinensis.
Il mio orto si trova a 600mt ed è disposto a terrazzamenti.
Esposizione a sud est, chiuso a Nord.
È diviso dall altro terreno da un piccolo torrente; quest ultimo influenza le minime, soprattutto nel periodo estivo, grazie alla brezza che proviene dallo stesso (est nord est). In questi giorni di gran caldo, a differenza del paese, non ho registrato nessuna minima over 20°; le massime sempre over 30, con un picco di 33.7°
Allegati
DSC_1809.JPG
DSC_1809.JPG (132.79 KiB) Visto 110 volte
DSC_1732.JPG
DSC_1732.JPG (98.81 KiB) Visto 110 volte
Avatar utente
Sherwood2
Messaggi: 943
Iscritto il: martedì 20 ottobre 2015, 15:10
Provincia: Milano
Località: Hinterland nord est

Re: Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Sherwood2 » sabato 15 giugno 2019, 9:14

La tua sara' una testimonianza molto importante ma non solo per registrare la reazione delle piante alle temperature estreme. Il comportamento delle piante in un ambito di condizioni ambientali piu' o meno normali e' altrettanto fondamentale, in un orto botanico, le varieta' coltivate, crescono di solito in condizioni ottimali...
Alex90
Messaggi: 707
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 18:31
Provincia: Catanzaro
Località: Taverna (CZ 600mt slm)

Re: Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Alex90 » sabato 15 giugno 2019, 9:51

Sarà interessante capire l andamento delle minime in pieno inverno. La brezza che soffia dal torrente potrà limare la discesa termica? Nel mese di febbraio, con una - 6 a 850hPa, ho registrato una minima assoluta di 0.2°

Stamane min di 19.1°
Ieri 17.5.
In paese solita minima over 20.
Avatar utente
Delvi83
Messaggi: 1146
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 9:01
Provincia: Novara
Località: Oleggio Castello
Zona USDA: 7b

Re: Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Delvi83 » sabato 15 giugno 2019, 22:38

Un fiume di solito non é che generi brezze importanti.... Serve uno specchio d'acqua maggiore. Detto questo le brezze di monte /valle si genereranno ed un terreno su un pendio minimizza le escursioni termiche. Una minima di poco superiore a zero gradi in questo inverno tosto per il Sud, credo sia di buon auspicio...

In questa stagione il regime di brezze, la durata del giorno, l'elevato irraggiamento livellano, almeno in parte, le differenze microclimatiche...bisognerà attendere la brutta stagione. Per il momento meglio crescono, meglio reagiranno durante la brutta stagione.
Click my Blog :)

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 5714
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Pancrazio » sabato 15 giugno 2019, 23:32

Io ho rinunciato alla stazione meteo, per il motivo che anche installandone una la condizioni microclimatiche in cui coltivo le piante, con cui perdo o guadagno qualche grado, avrebbero reso i dati della stazione relativamente inutili. Fondamentalmente, poi, i dati climatici servono per il confronto con gli altri, e spesso, non sapendo come sono stati rilevati (c'é chi usa il termometro della macchina... :worried: ) la confrontabilità se ne va a farsi friggere. Per questo ultimamente misuro la temperatura dell'aria con la stazione della WMO che ha la stessa quota della mia simile esposizione e grossomodo credo che i vari fattori si compensino abbastanza da far dire che da la temperatura che "in generale" c'é a casa mia.
Certo forse ragionerei diversamente se il mio ambiente fosse molto diverso da quello dove è la centrale (diverse quote, un'altra valle).
"Quello che non si condivide, si perde."

(Non scrivetemi messaggi privati per consigli di coltivazione; c'é un forum apposta per questo)
Alex90
Messaggi: 707
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 18:31
Provincia: Catanzaro
Località: Taverna (CZ 600mt slm)

Re: Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Alex90 » domenica 16 giugno 2019, 9:50

Prima minima over 20°C in campagna, esattamente 21.6°C. Come sospettavo: con venti da Nord Ovest, l effetto del torrente viene meno.
Alex90
Messaggi: 707
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 18:31
Provincia: Catanzaro
Località: Taverna (CZ 600mt slm)

Re: Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Alex90 » martedì 18 giugno 2019, 11:01

Si aggiungono alte piante:
Dwarf Brazilian
Icecream blue java
Himalayan fruit
Babaco
Tamarillo
Le piante dovrebbero arrivare nel mese di Luglio. Il vivaio è il solito la maison du bananier
Iaia
Messaggi: 1289
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Re: Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Iaia » martedì 18 giugno 2019, 11:24

Ciao Alex, la collezione aumenta! Cos'è l'himalayan fruit?
Alex90
Messaggi: 707
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 18:31
Provincia: Catanzaro
Località: Taverna (CZ 600mt slm)

Re: Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Alex90 » martedì 18 giugno 2019, 14:17

@Iaia Sembra sia una mutazione della Musa Dajiao. Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
Delvi83
Messaggi: 1146
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 9:01
Provincia: Novara
Località: Oleggio Castello
Zona USDA: 7b

Re: Monitoraggio meteoclimatico e coltivazione piante esotiche.

Messaggio da Delvi83 » martedì 18 giugno 2019, 16:05

Zona troppo fredda per provar il Mango?
Click my Blog :)

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Eclissato, Google [Bot] e 4 ospiti