I migliori portainnesti per gli agrumi

Tutto ma proprio tutto sugli Agrumi. Dalla A di Arancia alla Z di Yuzu. Per i collezionisti degli agrumi ornamentali e per chi vuole un agrumeto.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 8429
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
USDA Hardiness Zones: 8b

I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da Pancrazio »

E' un po' di tempo che volevo fare un post su questo tema, perché gli agrumi, in particolare, devono molto del loro successo alla scelta del portainnesto giusto, e siccome la speranza è che qui ci si possa scambiare idee e "recensioni" sui frutti, tutto quello che leggo in giro mi lascia supporre che il confronto tra i frutti non renda perfettamente conto della qualità di un agrume, se non si confrontano anche i portainnesti.
Mi piacerebbe che il topic restasse "aperto" per aggiungere a poco a poco i dati e le esperienze che si possono raccogliere sul tema.

Ho deciso quindi di descrivere i principali portainnesti, tra i più famosi, per aiutare a scegliere i migliori portainnesti per le varie necessità che si possono incontrare.
I dati in forma riassunta sono mutuati da una guida dello stato della Florida alla selezione dei portainnesti.
  • Arancio amaro:
    Se non fosse così suscettibile alla tristeza, sarebbe probabilmente l'agrume più usato come portainnesto. Eccezionalmente longevo, fornisce alla pianta la possibilità di produrre frutti con contenuto in zuccheri molto alto, sebbene la resa per aranci e pompelmi innestativi sopra non sia molto alta. Resiste ad un'ampia tipologia diversa di condizioni dei suoli.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: Intermedie/Grandi; Sesto: 2,5-3,5 metri; Resa per Albero: Alta; Resa per ettaro: Intermedia/Alta Qualità del succo: Altissima/Alta; Dimensioni del frutto: Intermedie; Resistenza alla salinità: Buona; Resistenza al pH alto:Buona; Resistenza ai suoli argillosi:Buona; Resistenza ai suoli umidi: Buonissima; Resistenza al secco: Intermedia; Resistenza al freddo: Buona; Risposta al Citrus Greening: Relativamente poco suscettibile ; Resistenza al cancro degli agrumi: Molto tollerante; Resistenza alla Phytophthora:Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Suscettibile; Resistenza alla tristeza: Suscettibile.
  • C-35 Citrange:
    Un ottimo portainnesto, originato dall'incrocio tra poncirus trifoliata e arancio dolce, mostra caratteristiche positive di entrambi i genitori; una buona adattabilità ai suoli e la capacità di conferire una buona resistenza al freddo e qualità al frutto. Questo innesto è particolarmente adatto per le arance, ma buoni risultati si sono avuto anche per pompelmi e clementini.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: Intermedie; Sesto: 2,5-3 metri; Resa per Albero: Intermedia; Resa per ettaro: Intermedia/Alta Qualità del succo: Intermedia/Alta; Dimensioni del frutto: Intermedie; Resistenza alla salinità: Scarsa-Intermedia; Resistenza al pH alto: Scarsa; Resistenza ai suoli argillosi: Scarsa; Resistenza ai suoli umidi: Intermedia; Resistenza al secco: ?; Resistenza al freddo: ?; Risposta al Citrus Greening: ? ; Resistenza al cancro degli agrumi: ?; Resistenza alla Phytophthora: Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Resistente; Resistenza alla tristeza: Tollerante.
  • Carrizo Citrange:
    Un altro ibrido inteso a produrre arance commestibili e resistenti al freddo, attraverso un incrocio dell'arancio dolce e poncirus trifoliata. I frutti non sono buoni ma la pianta è utile come portainnesto.
    La riproduzione da seme di questo portainnesto è particolarmente facile per la sua alta poliembrionia.
    Presenta problemi di disaffinità col mandarino.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: Grandi; Sesto: 2,5-3,5 metri; Resa per Albero: Alta; Resa per ettaro: Intermedia/Alta Qualità del succo: Intermedia/Alta; Dimensioni del frutto: Intermedie/grandi; Resistenza alla salinità: Scarsa; Resistenza al pH alto: Scarsa; Resistenza ai suoli argillosi: Scarsa; Resistenza ai suoli umidi: Intermedia; Resistenza al secco: Buona; Resistenza al freddo: Buona; Risposta al Citrus Greening: Suscettibile ; Resistenza al cancro degli agrumi: Intermedia; Resistenza alla Phytophthora:Intermedia ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Suscettibile; Resistenza alla tristeza: Tollerante.
  • Citrus macrophylla:
    Non ha importanza commerciale per la produzione di frutta. Probabilmente in ibrido tra papeda e pomelo. E' l'agrume classico su cui si trovano spesso innestati in italia gli agrumi ornamentali (almeno nella mia zona) perché fornisce molte caratteristiche positive per i produttori di agrumi, mentre non è un portainnesto adatto alla produzione di frutta.
    Infatti fornisce una buona resistenza ai ristagni d'acqua, alla siccità, al marciume radicale con buona resa di frutti di grosse dimensioni, ma basso contenuto di zuccheri. In particolare la pianta soffre la tristeza e il freddo.
  • Citrus volkameriana:
    E' tollerante di tristeza e exocortis, come al sale e all'alcalinità, ma purtroppo la qualità dei frutti su questo innesto è scarsa, nonostante le piante siano vigorose.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: Grandi; Sesto: 3,5-4,5 metri; Resa per Albero: Alta; Resa per ettaro: Intermedia/Alta Qualità del succo: Bassa; Dimensioni del frutto: Grandi; Resistenza alla salinità: Intermedia; Resistenza al pH alto:Tollerante; Resistenza ai suoli argillosi:Intermedia/Buona; Resistenza ai suoli umidi: Intermedia; Resistenza al secco: Buona; Resistenza al freddo: Scarsa; Risposta al Citrus Greening: ? ; Resistenza al cancro degli agrumi: Scarsa; Resistenza alla Phytophthora:Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Suscettibile; Resistenza alla tristeza: Tollerante.
  • Poncirus trifoliata:
    Buon portainnesto per arance, pompelmi, mandarini e limoni, adatto per impianti ad alta densità, produce frutti di buona qualità a buccia sottile, succosi ma non troppo grandi. Lento, esigente in suolo e difficile da riprodurre.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: piccole; Sesto: 2-2,5 metri; Resa per Albero: Bassa-Intermedia; Resa per ettaro: Alta Qualità del succo: Alta; Dimensioni del frutto: Picole/intermedie; Resistenza alla salinità: Scarsissima; Resistenza al pH alto:Scarsissima; Resistenza ai suoli argillosi:Buona; Resistenza ai suoli umidi: Buona; Resistenza al secco: Scarsa; Resistenza al freddo: Intermedia-Buona; Risposta al Citrus Greening: ? ; Resistenza al cancro degli agrumi: Suscettibile(?); Resistenza alla Phytophthora:Estremamente Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Resistente; Resistenza alla tristeza: Estremamente Tollerante.
  • Poncirus trifoliata "Flying Dragon":
    Versine nana e cespugliosa del poncirus trifoliata. E' forse il portainnesto che impartisce il minor vigore in assoluto all'agrume innestato, assolutamente indicato per quelle piante che non devono diventare mai grandi (coltivazione in vaso, spazi molto limitati in giardini piccoli).
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: piccole; Sesto: 1,5-2 metri; Resa per Albero: Bassa-Intermedia; Resa per ettaro: Alta Qualità del succo: Alta; Dimensioni del frutto: Picole/intermedie; Resistenza alla salinità: Scarsa; Resistenza al pH alto:Scarsa; Resistenza ai suoli argillosi:Buona; Resistenza ai suoli umidi: Intermedia; Resistenza al secco: Scarsa; Resistenza al freddo: Buona; Risposta al Citrus Greening: ? ; Resistenza al cancro degli agrumi: Scarsa; Resistenza alla Phytophthora:Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Resistente; Resistenza alla tristeza: Tollerante.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 8429
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
USDA Hardiness Zones: 8b

Re: I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da Pancrazio »

Per un miglior uso del post, riporto anche il link alla guida sull'innesto degli agrumi! :D
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
raff
Messaggi: 1060
Iscritto il: sabato 30 gennaio 2016, 15:36
Provincia: Caserta
Località: Piedimonte Matese

Re: I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da raff »

Ho un tahiti lime innestato su citrumelo, ibrido di pomplemo Duncan × ponciro, dovrebbe resistere fino a -10 ed è resistente a tristeza e mal secco
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 8429
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
USDA Hardiness Zones: 8b

Re: I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da Pancrazio »

Ho trovato questo interessante pdf che mi sembra molto completo relativo alle caratteristiche e gli usi di diversi porta innesti di agrumi per la coltivazione in Italia. Lo lascio per chi lo volesse salvare/consultare:
[Per vedere i link effettua il login!]
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
RoccoOppido
Messaggi: 41
Iscritto il: venerdì 11 marzo 2016, 19:12
Provincia: Reggio Calabria
Località: Oppido Mamertina (RC) 342 mslm nella Piana di Gioia Tauro
USDA Hardiness Zones: 10b

Re: I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da RoccoOppido »

come portainnesto per il limone consiglio il limone selvatico da seme. Molti anni fa mio padre ha innestasto la cultivar di limone"lunario 4 stagioni" su un franco di limone ed ha attecchito benissimo. Ora è un grande albero che fa tantissimi limoni ed è resistente anche alle malattie.
Avatar utente
Francesco98
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 22 agosto 2017, 11:28
Provincia: Bergamo
Località: Trescore Balneario

Re: I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da Francesco98 »

Pancrazio ha scritto: sabato 13 febbraio 2016, 18:06 E' un po' di tempo che volevo fare un post su questo tema, perché gli agrumi, in particolare, devono molto del loro successo alla scelta del portainnesto giusto, e siccome la speranza è che qui ci si possa scambiare idee e "recensioni" sui frutti, tutto quello che leggo in giro mi lascia supporre che il confronto tra i frutti non renda perfettamente conto della qualità di un agrume, se non si confrontano anche i portainnesti.
Mi piacerebbe che il topic restasse "aperto" per aggiungere a poco a poco i dati e le esperienze che si possono raccogliere sul tema.

Ho deciso quindi di descrivere i principali portainnesti, tra i più famosi, per aiutare a scegliere i migliori portainnesti per le varie necessità che si possono incontrare.
I dati in forma riassunta sono mutuati da una guida dello stato della Florida alla selezione dei portainnesti.
  • Arancio amaro:
    Se non fosse così suscettibile alla tristeza, sarebbe probabilmente l'agrume più usato come portainnesto. Eccezionalmente longevo, fornisce alla pianta la possibilità di produrre frutti con contenuto in zuccheri molto alto, sebbene la resa per aranci e pompelmi innestativi sopra non sia molto alta. Resiste ad un'ampia tipologia diversa di condizioni dei suoli.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: Intermedie/Grandi; Sesto: 2,5-3,5 metri; Resa per Albero: Alta; Resa per ettaro: Intermedia/Alta Qualità del succo: Altissima/Alta; Dimensioni del frutto: Intermedie; Resistenza alla salinità: Buona; Resistenza al pH alto:Buona; Resistenza ai suoli argillosi:Buona; Resistenza ai suoli umidi: Buonissima; Resistenza al secco: Intermedia; Resistenza al freddo: Buona; Risposta al Citrus Greening: Relativamente poco suscettibile ; Resistenza al cancro degli agrumi: Molto tollerante; Resistenza alla Phytophthora:Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Suscettibile; Resistenza alla tristeza: Suscettibile.
  • C-35 Citrange:
    Un ottimo portainnesto, originato dall'incrocio tra poncirus trifoliata e arancio dolce, mostra caratteristiche positive di entrambi i genitori; una buona adattabilità ai suoli e la capacità di conferire una buona resistenza al freddo e qualità al frutto. Questo innesto è particolarmente adatto per le arance, ma buoni risultati si sono avuto anche per pompelmi e clementini.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: Intermedie; Sesto: 2,5-3 metri; Resa per Albero: Intermedia; Resa per ettaro: Intermedia/Alta Qualità del succo: Intermedia/Alta; Dimensioni del frutto: Intermedie; Resistenza alla salinità: Scarsa-Intermedia; Resistenza al pH alto: Scarsa; Resistenza ai suoli argillosi: Scarsa; Resistenza ai suoli umidi: Intermedia; Resistenza al secco: ?; Resistenza al freddo: ?; Risposta al Citrus Greening: ? ; Resistenza al cancro degli agrumi: ?; Resistenza alla Phytophthora: Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Resistente; Resistenza alla tristeza: Tollerante.
  • Carrizo Citrange:
    Un altro ibrido inteso a produrre arance commestibili e resistenti al freddo, attraverso un incrocio dell'arancio dolce e poncirus trifoliata. I frutti non sono buoni ma la pianta è utile come portainnesto.
    La riproduzione da seme di questo portainnesto è particolarmente facile per la sua alta poliembrionia.
    Presenta problemi di disaffinità col mandarino.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: Grandi; Sesto: 2,5-3,5 metri; Resa per Albero: Alta; Resa per ettaro: Intermedia/Alta Qualità del succo: Intermedia/Alta; Dimensioni del frutto: Intermedie/grandi; Resistenza alla salinità: Scarsa; Resistenza al pH alto: Scarsa; Resistenza ai suoli argillosi: Scarsa; Resistenza ai suoli umidi: Intermedia; Resistenza al secco: Buona; Resistenza al freddo: Buona; Risposta al Citrus Greening: Suscettibile ; Resistenza al cancro degli agrumi: Intermedia; Resistenza alla Phytophthora:Intermedia ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Suscettibile; Resistenza alla tristeza: Tollerante.
  • Citrus macrophylla:
    Non ha importanza commerciale per la produzione di frutta. Probabilmente in ibrido tra papeda e pomelo. E' l'agrume classico su cui si trovano spesso innestati in italia gli agrumi ornamentali (almeno nella mia zona) perché fornisce molte caratteristiche positive per i produttori di agrumi, mentre non è un portainnesto adatto alla produzione di frutta.
    Infatti fornisce una buona resistenza ai ristagni d'acqua, alla siccità, al marciume radicale con buona resa di frutti di grosse dimensioni, ma basso contenuto di zuccheri. In particolare la pianta soffre la tristeza e il freddo.
  • Citrus volkameriana:
    E' tollerante di tristeza e exocortis, come al sale e all'alcalinità, ma purtroppo la qualità dei frutti su questo innesto è scarsa, nonostante le piante siano vigorose.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: Grandi; Sesto: 3,5-4,5 metri; Resa per Albero: Alta; Resa per ettaro: Intermedia/Alta Qualità del succo: Bassa; Dimensioni del frutto: Grandi; Resistenza alla salinità: Intermedia; Resistenza al pH alto:Tollerante; Resistenza ai suoli argillosi:Intermedia/Buona; Resistenza ai suoli umidi: Intermedia; Resistenza al secco: Buona; Resistenza al freddo: Scarsa; Risposta al Citrus Greening: ? ; Resistenza al cancro degli agrumi: Scarsa; Resistenza alla Phytophthora:Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Suscettibile; Resistenza alla tristeza: Tollerante.
  • Poncirus trifoliata:
    Buon portainnesto per arance, pompelmi, mandarini e limoni, adatto per impianti ad alta densità, produce frutti di buona qualità a buccia sottile, succosi ma non troppo grandi. Lento, esigente in suolo e difficile da riprodurre.
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: piccole; Sesto: 2-2,5 metri; Resa per Albero: Bassa-Intermedia; Resa per ettaro: Alta Qualità del succo: Alta; Dimensioni del frutto: Picole/intermedie; Resistenza alla salinità: Scarsissima; Resistenza al pH alto:Scarsissima; Resistenza ai suoli argillosi:Buona; Resistenza ai suoli umidi: Buona; Resistenza al secco: Scarsa; Resistenza al freddo: Intermedia-Buona; Risposta al Citrus Greening: ? ; Resistenza al cancro degli agrumi: Suscettibile(?); Resistenza alla Phytophthora:Estremamente Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Resistente; Resistenza alla tristeza: Estremamente Tollerante.
  • Poncirus trifoliata "Flying Dragon":
    Versine nana e cespugliosa del poncirus trifoliata. E' forse il portainnesto che impartisce il minor vigore in assoluto all'agrume innestato, assolutamente indicato per quelle piante che non devono diventare mai grandi (coltivazione in vaso, spazi molto limitati in giardini piccoli).
    Riproduzione: da seme; Dimensioni della pianta: piccole; Sesto: 1,5-2 metri; Resa per Albero: Bassa-Intermedia; Resa per ettaro: Alta Qualità del succo: Alta; Dimensioni del frutto: Picole/intermedie; Resistenza alla salinità: Scarsa; Resistenza al pH alto:Scarsa; Resistenza ai suoli argillosi:Buona; Resistenza ai suoli umidi: Intermedia; Resistenza al secco: Scarsa; Resistenza al freddo: Buona; Risposta al Citrus Greening: ? ; Resistenza al cancro degli agrumi: Scarsa; Resistenza alla Phytophthora:Tollerante ; Resistenza ai nematodi (Radopholus similis): Suscettibile; Resistenza ai nematodi degli agrumi (Tylenchulus semipenetrans): Resistente; Resistenza alla tristeza: Tollerante.
Potrebbe dirmi cortesemente come si chiama il libro da cui ha tratto queste descrizioni ? mi interessa molto l'argomento
Avatar utente
marcello79
Messaggi: 454
Iscritto il: domenica 7 maggio 2017, 1:39
Provincia: Palermo
Località: palermo
USDA Hardiness Zones: 9b

Re: I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da marcello79 »

RoccoOppido ha scritto: venerdì 22 aprile 2016, 23:20 come portainnesto per il limone consiglio il limone selvatico da seme. Molti anni fa mio padre ha innestasto la cultivar di limone"lunario 4 stagioni" su un franco di limone ed ha attecchito benissimo. Ora è un grande albero che fa tantissimi limoni ed è resistente anche alle malattie.
Ciao, non credo proprio che il franco di limone sia resistente alle malattie, basterebbe un attacco di malsecco per distruggerlo fino alle radici.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 8429
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
USDA Hardiness Zones: 8b

Re: I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da Pancrazio »

@Francesco98 in realtà non ho tratto da un libro ma da vari articoli sul web, ma chi se li ricorda più dopo tutto questo tempo?
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Francesco98
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 22 agosto 2017, 11:28
Provincia: Bergamo
Località: Trescore Balneario

Re: I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da Francesco98 »

ah ok. grazie comunque
KALIVM
Messaggi: 432
Iscritto il: martedì 27 settembre 2016, 14:25
Provincia: Frosinone

Re: I migliori portainnesti per gli agrumi

Messaggio da KALIVM »

Ma i portainnesti per agrumi devono essere riprodotti necessariamente da seme, o si può ricorrere anche alla riproduzione agamica? So che le piante da seme hanno un apparato radicale più forte, dunque innestandole si otterranno alberi più stabili, ma magari se uno non ha troppo questa esigenza (penso ad esempio alle piante in vaso) potrebbe andar bene anche una margotta o una talea, giusto? Perché da seme, insomma, campa cavallo! Che voi sappiate ci sarebbero controindicazioni?

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite