Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Rispondi
Avatar utente
Delvi83
Messaggi: 1342
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 9:01
Provincia: Novara
Località: Oleggio Castello
Zona USDA: 7b

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Delvi83 »

Tra l'altro suppongo sia da seme, quindi dubito razza messicana pura e cmq non tra le cultivar più resistenti.... È molto bello, penso solo che con quella chioma così folta, rami lunghi, alla prima nevicata seria si spezza in due.
Click my Blog :)

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
Lory
Messaggi: 2858
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Modena 45°N - Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Lory »

sembra in ottima forma!
Farebbe venire voglia di farsi due ore di macchina solo per andarlo a potare, concimare e diserbare :lol:
Lorenzo
Poletn
Messaggi: 258
Iscritto il: sabato 5 agosto 2017, 11:21
Provincia: Trento
Località: Trento

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Poletn »

@Lory si, adesso con i Reed ho sia A che B in fiore.

Fino a 3 giorni fa avevo solo tipo B.


@Iaia cosa intendi per maturare?
JasVi
Messaggi: 2
Iscritto il: domenica 17 maggio 2020, 8:48
Provincia: La Spezia

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da JasVi »

Buongiorno a tutti,
mi sono iscritto perchè ho una passione sfrenata per gli avocado, sia da mangiare che da coltivare. Ho trovato nel forum un sacco di consigli interessanti e sono qui per cercare qualche informazione. E' il mio primo post e presento subito i miei avocado. Questi, tra gli altri, sono 5 vasi di avocado che tengo in giardino a Milano. Vengono tutti da seme sospeso in acqua con gli stuzzicadenti

Immagine

Questo è il più grande. Non ricordo se è un Hass o un Fuerte, anzi chiederei agli esperti se sono in grado di riconoscere il tipo. Ha quasi 2 anni e l'anno scorso ha passato tutto l'inverno all'esterno in posizione ben riparata senza soffrire. A primavera l'ho capitozzato perchè la pratica era suggerita in alcuni video sulla coltivazione ed ha cominciato a crescere in ogni direzione. L'estate scorso gli ho dato acqua in abbondanza ogni giorno ed è cresciuto ad una velocità incredibile. Ora è quasi 2 metri

Immagine

Dettaglio delle foglie

Immagine

Questo invece è il suo fratello più piccolino e ha poco più di un anno. Anche lui non so se sia Hass o Fuerte. Ha sofferto tantissimo i primi mesi della sua vita poichè era in un vaso di plastica che aveva perenne ristagno nella parte inferiore. Rinvasato in un vaso di coccio è ripartito senza più fermarsi. La sua particolarità è che nella fase iniziale sono morti tutti i germogli che faceva e ha cominciato a farne di multipli. Adesso ne sono rimasti stabilmente 2 di dimensioni diverse

Immagine

Questi sono gli ultimi 3 arrivati. A sinistra c'è un Hass, mentre gli altri 2 sono stati personalmente raccolti, mangiati, trasportati e infine piantati dallo Sri Lanka. La particolarità di questi ultimi 2 è che sono stati mangiati mooolto maturi e la radice era già presente all'interno del frutto

Immagine

Infine questi sono 2 avocado cresciuti in vaso a Milano e trapiantati in terra nel Levante ligure ad aprile dell'anno scorso. Anche in questo caso non sono in grado di dire il cultivar. Hanno quasi 2 anni ma sono cresciuti molto meno del loro fratello rimasto a Milano credo perchè hanno ricevuto decisamente meno acqua

Immagine

Questo è cresciuto in questo modo particolare

Immagine

Questo è rimasto decisamente più piccolo

Immagine


Mi sono letto tutti i post relativi agli avocado ma vorrei chiedere qualche informazione ai più esperti.
- Ho modo di capire che tipologia di avocado sto coltivando? In particolare i 2 liguri...
- Qualora non fossero Hass..ho modo di innestare un Hass sopra uno di questi avocado?
- Faccio ancora in tempo a rinvasare in liguria l'avocado grande milanese?
Grazie :tree: :tree: :D :D
ispectorbo
Messaggi: 97
Iscritto il: sabato 4 aprile 2020, 2:42
Provincia: Siena

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da ispectorbo »

Delle tre domande che hai fatto le ultime due sono un si. Per la prima domanda non saprei.
Poletn
Messaggi: 258
Iscritto il: sabato 5 agosto 2017, 11:21
Provincia: Trento
Località: Trento

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Poletn »

Ciao @JasVi

Se sono nati da seme, non sono sicuramente una varietà commerciale che hai mangiato.

Se vuoi avere Hass devi obbligatoriamente innestare.

Un vantaggio ulteriore dell'innesto è che ti entra in produzione subito, se aspetti il frutto spontaneo della pianta possono passare anche 7/8 anni o più e non è detto sia buono come la varietà che hai mangiato.
Avatar utente
Iaia
Messaggi: 2457
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città, in Liguria e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Iaia »

Poletn ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 1:44
@Lory si, adesso con i Reed ho sia A che B in fiore.

Fino a 3 giorni fa avevo solo tipo B.


@Iaia cosa intendi per maturare?
Era un commento al messaggio di Seawolf dove diceva che è difficile fare produrre gli avocado. Con 'far maturare i tempi' intendevo aspettare qualche anno.
JasVi
Messaggi: 2
Iscritto il: domenica 17 maggio 2020, 8:48
Provincia: La Spezia

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da JasVi »

Poletn ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 22:07
Ciao @JasVi

Se sono nati da seme, non sono sicuramente una varietà commerciale che hai mangiato.

Se vuoi avere Hass devi obbligatoriamente innestare.

Un vantaggio ulteriore dell'innesto è che ti entra in produzione subito, se aspetti il frutto spontaneo della pianta possono passare anche 7/8 anni o più e non è detto sia buono come la varietà che hai mangiato.
Grazie @Poletn! Adesso devo capire quando fare l'innesto e dove procurarmi un Hass...
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: antony, Delvi83, neno, Pancrazio, Sherwood2 e 3 ospiti