Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Rispondi
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1002
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Lory » martedì 11 giugno 2019, 23:34

Complimenti sono bellissimi e sanissimi!
Avevano proprio bisogno di sole e caldo, guarda come godono adesso 8-)
L'avocado, in condizioni ideali, cresce come un razzo
Lorenzo
Poletn
Messaggi: 156
Iscritto il: sabato 5 agosto 2017, 11:21
Provincia: Trento
Località: Trento

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Poletn » giovedì 13 giugno 2019, 22:57

Ho tolto il tape al Reed.

Non ho esperienza del veener, ma sembra veramente solo appoggiato lo.

Non mi ispira sicurezza, gli ho rimesso un giro di tape per rinforzare.

Eccesso di zelo insensato?
DSC_1884~2.JPG
DSC_1884~2.JPG (59.78 KiB) Visto 65 volte
DSC_1886~2.JPG
DSC_1886~2.JPG (29.23 KiB) Visto 65 volte
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 5714
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Pancrazio » giovedì 13 giugno 2019, 23:11

Non può essere forte perché è appena fatto. Ora devi togliere il resto della pianta che non è innestata e far sviluppare solo la gemma dell'innesto, se non lo fai la pianta lascerà morire l'innesto.
"Quello che non si condivide, si perde."

(Non scrivetemi messaggi privati per consigli di coltivazione; c'é un forum apposta per questo)
Poletn
Messaggi: 156
Iscritto il: sabato 5 agosto 2017, 11:21
Provincia: Trento
Località: Trento

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Poletn » venerdì 14 giugno 2019, 20:37

Il consiglio non lo posso applicare, perché sopra ci sono gli innesti di bacon e Fuerte :D

Temendo di non farcela, per massimizzare le possibilità questo inverno, ho fatto tre innesti a pianta. Su questa pianta sono partiti tutti!

Spero che ora venga spinto dalla pianta come gli altri innesti, dato che deve farne ancora parecchia di vegetazione per tornare alla normalità.
Avatar utente
Sherwood2
Messaggi: 943
Iscritto il: martedì 20 ottobre 2015, 15:10
Provincia: Milano
Località: Hinterland nord est

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Sherwood2 » sabato 15 giugno 2019, 10:45

Sulle difficolta' del coltivare l'avocado al nord si e' scritto molto. Molte sono le criticita' incontrate nel tentativo di ottenere piante sane, di bell'aspetto e che riescano a superare indenni il loro primo anno di vita : particolare sensibilita' dell'apparato radicale e altrettanta sensibilita' delle foglie all'esposizione diretta ai raggi del sole, specie dopo un prolungato ricovero fra le mura domestiche oppure quando la pianta e' ancora giovane o molto giovane. Bene, dopo questa premessa, vorrei raccontare di un esperimento che sto conducendo con un seme di un avocado proveniente dallo Sri Lanka (!!!) che ho posizionato col classico metodo degli stecchini, nella zona piu' soleggiata che avevo a disposizione.

WP_20190615_10_02_37_Rich.jpg
WP_20190615_10_02_37_Rich.jpg (41.97 KiB) Visto 35 volte

lo scopo e' quello di capire quanto una piantina cosi' giovane si possa adeguare ad una condizione cosi' estrema e vedere se riuscira' a non riportare danni soprattutto alle foglie. E poi, sempre ammesso che sopravviva, capire come e quando sara' il caso di darle una sistemazione nella terra di un vaso che ho gia' pensato molto molto particolare...
Avatar utente
Sherwood2
Messaggi: 943
Iscritto il: martedì 20 ottobre 2015, 15:10
Provincia: Milano
Località: Hinterland nord est

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Sherwood2 » martedì 18 giugno 2019, 11:32

Certo, per condurre al meglio questo esperimento avrei dovuto usare due o piu' semi della stessa specie di avocado ed osservare in parallelo tutte le differenze, come tempistica di germogliazione, velocita' di crescita e aspetto della pianta nelle varie fasi dello sviluppo. Insomma pro e contro di una condizione ambientale rispetto ad un'altra (o altre). Non l'ho fatto, per cui mi limitero' a segnalare le differenze rispetto a tutti gli altri tentativi fatti, e sono davvero tanti, con semi di questo frutto. Bene, la prima cosa che noto e' che il germoglio si sta allungando molto meno degli altri e lo fa con estrema lentezza, cosi' come per lo sviluppo delle foglie. Diciamo che si mantiene tozzo, apparentemente piu' robusto e sano. Nessunissimo danno da sovraesposizione solare, considerando le alte temperature di questi giorni ed il cielo quasi privo di nubi, direi che e' un dato rilevante.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 5714
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Pareri e consigli sulla coltivazione dell'avocado in nord italia

Messaggio da Pancrazio » mercoledì 19 giugno 2019, 0:26

Poletn ha scritto:
venerdì 14 giugno 2019, 20:37
Il consiglio non lo posso applicare, perché sopra ci sono gli innesti di bacon e Fuerte :D
Bene ok l'importante è che non ci siano rami del "selvatico" in concorrenza.
"Quello che non si condivide, si perde."

(Non scrivetemi messaggi privati per consigli di coltivazione; c'é un forum apposta per questo)
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Eclissato, Google [Bot] e 4 ospiti