Castagno giapponese

Frutti del bosco a clima temperato e freddo, e della macchia mediterranea, e frutta "secca".
Luchito
Messaggi: 145
Iscritto il: lunedì 7 febbraio 2022, 18:48
Provincia: Palermo
Località: Collina 560 mslm (Gratteri)
USDA Hardiness Zones: 9b

Re: Castagno giapponese

Messaggio da Luchito »

Effettivamente a guardarlo cosi non sembra proprio in forma :oops:
Si conporta cosi ogni anno?
I miei castagni sono andati morendo tutti tra cinipide e cancro, ho provato ad allevare i ricacci selvatici ma dopo un paio d'anni muoiono anche loro. Adesso vorrei piantare qualche varietà resistente e leggendo la discussione mi viene il dubbio se procedere da seme o provare a comprare un po di piantine.
FoodStories
Messaggi: 192
Iscritto il: sabato 2 gennaio 2021, 17:15
Provincia: Firenze

Re: Castagno giapponese

Messaggio da FoodStories »

Ok ho capito grazie 😃👍🏼
JoPalm
Messaggi: 582
Iscritto il: venerdì 11 marzo 2022, 13:53
Provincia: Cosenza
USDA Hardiness Zones: 8b

Re: Castagno giapponese

Messaggio da JoPalm »

@Luchito si ogni anno così ma sembra in salute. Non l'attacca ne il cinipide ed al momento neanche il cancro. Ma tra i semenzali di giapponesi e cinesi è l'unico che ha questa caratteristica, altri due anche ma molto molto meno, al momento non hanno più foglie infatti. Da quel poco che ho sentito in giro la cosa migliore sarebbe usare ibridi come portainnesti, magari franchi di Bouche o altri ibridi resistenti al cinipide ed al cancro. Questo perché, sempre per sentito dire, aiutano a ridurre il danno dal cancro per il portainnesto. Io ad esempio ho avuto un Marradi attaccato dal cancro ed è morto fino all'innesto ma ho visto che il danno è sceso anche sotto. Magari con una base migliore il danno non parte proprio dal piede. Spesso infatti ho notato che a volte è proprio dalla base che parte. Il fatto che sia in parte europeo dovrebbe aiutare nell'innesto però sembra che per alcune castagne o marroni europei sia più facile l'attecchinento su franchi di europei e non ibridi. Però non vi sono cloni di portainnesti per stabilire bene questa cosa. Magari potresti prendere già le piantine di europei o ibridi, nel frattempo crearti dei portainnesti con degli ibridi ed a tempo perso provi a passarteli sopra. Male che vada hai comunque guadagnato qualche anno. Chiedi pure al vivaio se sanno su cosa innestano. Per facilitare l'attecchinento dei primi anni, nella mia zona, nella buca ho inserito un poco di torba e messo ghiaia sotto.. Nei mesi estivi per i primi due anni ho creato ombra sull'albero. Evita la concimazione il primo anno, la giusta acqua in estate e stoppala quando il terreno si mantiene umido già solo con le piogge.
Luchito
Messaggi: 145
Iscritto il: lunedì 7 febbraio 2022, 18:48
Provincia: Palermo
Località: Collina 560 mslm (Gratteri)
USDA Hardiness Zones: 9b

Re: Castagno giapponese

Messaggio da Luchito »

Ho ordinato 2 bouche de betizac al vivaio (costano tantissimo altrimenti ne avrei prese di piu).
Le metterò dove prima avevo dei castagni in mezzo ad alcune querce, mi chiedevo se metterle in zona infetta da cancro possa in qualche modo essere pericoloso o se, visto che dovrebbero essere resistenti, posso procedere senza problemi.
L'anno prossimo cercherò delle castagne ibride per fare esperimenti con la semina.
Speriamo bene

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti