Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Le idee e soluzioni per creare foreste alimentari (food forests), per ideare e realizzare un frutteto tradizionale ad uso personale, e per coltivare le piante da frutto negli ambienti ristretti delle città: giardini, balconi e tetti.
Esotico
Messaggi: 1268
Iscritto il: domenica 12 maggio 2019, 17:56
Provincia: Estero (Outside Italy)

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da Esotico »

ermetet ha scritto: lunedì 30 maggio 2022, 8:31
Sherwood2 ha scritto: giovedì 26 maggio 2022, 23:09

Si' certo, anche se come gia' ne abbiamo parlato, una pianta di Jackfruit nella zona adiacente a Lazzaro l'abbiamo trovata, di quasi 5 metri di altezza.
Un fatto questo quasi incredibile, tanto che Fabio Maio (che non voleva credere a questa cosa) ha addirittura affermato che a questo punto, raggiunta quella dimensione, potrebbe pure fruttificare :shock:
@ermetet credo ne abbia una foto piuttosto recente, vediamo se riesce a pubblicarla...
...gli occhi fuori dalle orbite del povero Fabio, uno dei momenti più esilaranti della nostra zingarata nell'Eldorado delle tropicali :lol: .
Ho avuto modo di intravedere qualche settimana addietro il jackfruit di Lazzaro, sempre straordinariamente bello nonostante un pessimo inverno.
Linverni a Lazzaro Capo Darmi Pellaro e Condofuri dubito che sono mai pessimi abbastanza da rovinare e uccidere papaya mango e jackfruit
Avatar utente
Sherwood2
Messaggi: 2778
Iscritto il: martedì 20 ottobre 2015, 15:10
Provincia: Milano
Località: Hinterland nord est

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da Sherwood2 »

Domani saro' in Calabria in versione "Uomo del Monte" ;)
Esotico
Messaggi: 1268
Iscritto il: domenica 12 maggio 2019, 17:56
Provincia: Estero (Outside Italy)

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da Esotico »

Sara un bel safari
Esotico
Messaggi: 1268
Iscritto il: domenica 12 maggio 2019, 17:56
Provincia: Estero (Outside Italy)

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da Esotico »

Sherwood2 ha scritto: martedì 6 settembre 2022, 10:31 Domani saro' in Calabria in versione "Uomo del Monte" ;)
Per caso hai visto qualche delonix regia e la palma regale nella zona?
Avatar utente
ermetet
Messaggi: 1809
Iscritto il: domenica 11 settembre 2016, 18:55
Provincia: Reggio Calabria
Località: Reggio Calabria Sud e Lazzaro (RC)

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da ermetet »

Una vista mozzafiato dal frutteto con Etna sullo sfondo 8-) 8-)
Allegati
Frutteto subtropicale Capo D'armi RC
Frutteto subtropicale Capo D'armi RC
IMG_20220911_093631.jpg (144.97 KiB) Visto 225 volte
Avatar utente
Sherwood2
Messaggi: 2778
Iscritto il: martedì 20 ottobre 2015, 15:10
Provincia: Milano
Località: Hinterland nord est

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da Sherwood2 »

Di ritorno dalla mia vacanza nella Calabria tropicale, provvedo ad aggiornare, per chi ne fosse interessato, la situazione del frutteto sperimentale.
Inizio col dire che quello che era stato pensato come frutteto tropicale, probabilmente sara' trasformato in un mangheto. La ragione essenzialmente e' quella che la tipologia del terreno e la sua esposizione sembrano particolarmente vocate alla coltivazione del Mango, o per meglio dire, fra le varie tipologie di piante, il mango ha reagito molto meglio delle altre. Il terreno, come si puo' ben vedere dalle foto e' esposto al sole per tutta la giornata e ai venti dominanti in quella zona, per cui gli Avocado, le Annone, le Guave e i Black sapote hanno mostrato chi piu' chi meno segna vari di sofferenza.
Naturalmente non espianteremo nulla e continueremo a testare queste ed altre piante anche per avere preziose informazioni per una corretta coltivazione e fare esperienza.
Agli amici del forum vorrei dire che stiamo cercando altri terreni in zona, magari con altre caratteristiche che permettano un maggiore adattamento per tutte le fruttifere che intendiamo piantumare gia' dalla prossima primavera. Ribadisco la massima apertura alla collaborazione per tutti quelli che pensano di essere interessati a qualsiasi livello di coinvolgimento, il progetto nel suo insieme credo possa essere davvero coinvolgente, il clima incredibile, la bellezza del paesaggio e la condivisione di tutte le attivita' a sostegno delle coltivazioni (per non parlare della simpatia dei miei compagni di avventura) hanno fatto si che ne valesse largamente la pena, anche per uno della mia eta' :( l'essere coinvolto nella realizzazione di questo progetto. Senza contare che fra qualche anno ognuna di queste piante produrra' qualche decina di kg di ottima frutta che garantisco nulla ha a che spartire con quella venduta nei supermercati o anche nei fruttivendoli piu' rinomati, e poi c'e' da dire che per ogni fruttifera abbiamo scelto e valutato attentamente le caratteristiche delle varieta' piantumate. Manghi, Annone, Guave e Black sapote, ma anche tutte le altre specie nelle loro diverse varieta' presentano degli aspetti, non solo organolettici, molto differenti fra loro che secondo me vale assolutamente la pena di scoprire.
Vabbe'... chiudo con qualche foto che mostra e aggiorna la situazione su' al frutteto

20220908_124051.jpg
20220908_124051.jpg (43.18 KiB) Visto 154 volte
20220908_122605.jpg
20220908_122605.jpg (141.35 KiB) Visto 154 volte
20220908_123115.jpg
20220908_123115.jpg (154.07 KiB) Visto 154 volte
Avatar utente
Seawolf69
Messaggi: 2783
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2016, 19:27
Provincia: Imperia
Località: Imperia circa 190 m dal mare 3 metri di quota
USDA Hardiness Zones: 9b

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da Seawolf69 »

A veder le foto mi sa che è terreno ideale per ì mango, fossi più vicino parteciperei volentieri
Esotico
Messaggi: 1268
Iscritto il: domenica 12 maggio 2019, 17:56
Provincia: Estero (Outside Italy)

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da Esotico »

Sherwood2 ha scritto: sabato 17 settembre 2022, 12:18 Di ritorno dalla mia vacanza nella Calabria tropicale, provvedo ad aggiornare, per chi ne fosse interessato, la situazione del frutteto sperimentale.
Inizio col dire che quello che era stato pensato come frutteto tropicale, probabilmente sara' trasformato in un mangheto. La ragione essenzialmente e' quella che la tipologia del terreno e la sua esposizione sembrano particolarmente vocate alla coltivazione del Mango, o per meglio dire, fra le varie tipologie di piante, il mango ha reagito molto meglio delle altre. Il terreno, come si puo' ben vedere dalle foto e' esposto al sole per tutta la giornata e ai venti dominanti in quella zona, per cui gli Avocado, le Annone, le Guave e i Black sapote hanno mostrato chi piu' chi meno segna vari di sofferenza.
Naturalmente non espianteremo nulla e continueremo a testare queste ed altre piante anche per avere preziose informazioni per una corretta coltivazione e fare esperienza.
Agli amici del forum vorrei dire che stiamo cercando altri terreni in zona, magari con altre caratteristiche che permettano un maggiore adattamento per tutte le fruttifere che intendiamo piantumare gia' dalla prossima primavera. Ribadisco la massima apertura alla collaborazione per tutti quegigantequellepensano di essere interessati a qualsiasi livello di coinvolgimento, il progetto nel suo insieme credo possa essere davvero coinvolgente, il clima incredibile, la bellezza del paesaggio e la condivisione di tutte le attivita' a sostegno delle coltivazioni (per non parlare della simpatia dei miei compagni di avventura) hanno fatto si che ne valesse largamente la pena, anche per uno della mia eta' :( l'essere coinvolto nella realizzazione di questo progetto. Senza contare che fra qualche anno ognuna di queste piante produrra' qualche decina di kg di ottima frutta che garantisco nulla ha a che spartire con quella venduta nei supermercati o anche nei fruttivendoli piu' rinomati, e poi c'e' da dire che per ogni fruttifera abbiamo scelto e valutato attentamente le caratteristiche delle varieta' piantumate. Manghi, Annone, Guave e Black sapote, ma anche tutte le altre specie nelle loro diverse varieta' presentano degli aspetti, non solo organolettici, molto differenti fra loro che secondo me vale assolutamente la pena di scoprire.
Vabbe'... chiudo con qualche foto che mostra e aggiorna la situazione su' al frutteto


20220908_124051.jpg


20220908_122605.jpg


20220908_123115.jpg
quelle altre anno bisogno di un po di ombra umidita aqua ed altre piante vicino.
Pianti Pitaya Cirio Saguaro Delonix Regia Palma Da dattero Medjoul e Deglet poi qualche Boabob tamarindo che sopportano la siccita e poca umidita
Avatar utente
Lory
Messaggi: 6504
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Modena
Località: Modena 45°N - Filippine 9,9°N
USDA Hardiness Zones: 9a

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da Lory »

Avendo visto il terreno sul tamarindo potrei scommetterci
Lorenzo
Avatar utente
Delvi83
Messaggi: 1732
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 9:01
Provincia: Novara
Località: Oleggio Castello
USDA Hardiness Zones: 7b

Re: Progetto per un frutteto subtropicale sperimentale in sud Italia

Messaggio da Delvi83 »

Complimenti.... C'è anche qualche foto delle tropicali che non siano Manghi? Credo che la prima estate sia la più tosto e, dando acqua, anche le altre potranno adattarsi al pieno Sole
Click my Blog :)

[Per vedere i link effettua il login!]

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti