Liquori "esotici"

Come usare i nostri raccolti in cucina: ricette a base di frutta.
Avatar utente
hereistay
Messaggi: 2943
Iscritto il: domenica 31 luglio 2016, 20:44
Provincia: Chieti
Località: Tollo
USDA Hardiness Zones: 9a

Liquori "esotici"

Messaggio da hereistay »

Salve a tutti!
Quest'anno sto sperimentando alcune ricette di liquori con i frutti delle mie piante.
In particolare yuzu e feijoa.
Con gli yuzu ho già effettuato il cosiddetto Yuzushu, una infusione di buccia e frutti in alcol e zucchero.
A breve proverò a fare un infuso con le feijoe.
Lo Yuzushu in realtà credo sia qualcosa di diverso perché trovo prodotti commerciali di bassa gradazione, credo siano dei blend tra sake e succo di yuzu più che infusioni in basi alcoliche.
Vi linko la ricetta che ho utilizzato, noterete che è riportato l'uso di "rock sugar", che alla fine è tipo zucchero candito, e di "liquore bianco", un distillato da 35°.
Io ho utilizzato semplice zucchero di canna (anche se ho letto che è fondamentale usare l'altro perché si scioglie più progressivamente) e alcool puro diluito fino ai 35°.
La ricetta con le feijoe riporta di utilizzare vodka ma credo utilizzerò anche in questo caso alcool puro diluito.

Ricetta Yuzushu: [Per vedere i link effettua il login!]

Ricetta con feijoe: [Per vedere i link effettua il login!]
Allegati
IMG_20211113_204357.jpg
IMG_20211113_204357.jpg (92.97 KiB) Visto 75 volte
Avatar utente
Thomasdelgreco
Messaggi: 2177
Iscritto il: sabato 12 maggio 2018, 20:25
Provincia: Caserta
Località: Gioia sannitica
USDA Hardiness Zones: 8a

Re: Liquori "esotici"

Messaggio da Thomasdelgreco »

hereistay ha scritto: sabato 13 novembre 2021, 20:44 Salve a tutti!
Quest'anno sto sperimentando alcune ricette di liquori con i frutti delle mie piante.
In particolare yuzu e feijoa.
Con gli yuzu ho già effettuato il cosiddetto Yuzushu, una infusione di buccia e frutti in alcol e zucchero.
A breve proverò a fare un infuso con le feijoe.
Lo Yuzushu in realtà credo sia qualcosa di diverso perché trovo prodotti commerciali di bassa gradazione, credo siano dei blend tra sake e succo di yuzu più che infusioni in basi alcoliche.
Vi linko la ricetta che ho utilizzato, noterete che è riportato l'uso di "rock sugar", che alla fine è tipo zucchero candito, e di "liquore bianco", un distillato da 35°.
Io ho utilizzato semplice zucchero di canna (anche se ho letto che è fondamentale usare l'altro perché si scioglie più progressivamente) e alcool puro diluito fino ai 35°.
La ricetta con le feijoe riporta di utilizzare vodka ma credo utilizzerò anche in questo caso alcool puro diluito.

Ricetta Yuzushu: [Per vedere i link effettua il login!]

Ricetta con feijoe: [Per vedere i link effettua il login!]
Puoi sostituire quel tipo di zucchero facendo caramellare semplicemente un po’ lo zucchero(il grado di caramellizazione ovviamente cambierà il gusto) , e mantieni comunque quel tipo di aroma. Farlo in casa quel tipo di zucchero è un po’ lento e laborioso. Avrei messo lo zucchero dopo x la torbidezza che tende a derivarne ma se così è la ricetta alzo le mani
Avatar utente
hereistay
Messaggi: 2943
Iscritto il: domenica 31 luglio 2016, 20:44
Provincia: Chieti
Località: Tollo
USDA Hardiness Zones: 9a

Re: Liquori "esotici"

Messaggio da hereistay »

Ho notato che diverse ricette estere usano utilizzare lo zucchero da subito invece che dopo e fanno l'estrazione alcolica con alcool già "diluito" a 40°, praticamente quasi tutte le ricette utilizzavano rum o vodka.

Mi hanno consigliato di utilizzare lo Yuzu a fettine essiccate e qualche erba aromatica...sarà il prossimo esperimento!
Avatar utente
Thomasdelgreco
Messaggi: 2177
Iscritto il: sabato 12 maggio 2018, 20:25
Provincia: Caserta
Località: Gioia sannitica
USDA Hardiness Zones: 8a

Re: Liquori "esotici"

Messaggio da Thomasdelgreco »

hereistay ha scritto: venerdì 19 novembre 2021, 14:17 Ho notato che diverse ricette estere usano utilizzare lo zucchero da subito invece che dopo e fanno l'estrazione alcolica con alcool già "diluito" a 40°, praticamente quasi tutte le ricette utilizzavano rum o vodka.

Mi hanno consigliato di utilizzare lo Yuzu a fettine essiccate e qualche erba aromatica...sarà il prossimo esperimento!
Beh è quasi necessità non usare L alcol puro x far si che lo zucchero si sciolga.

Spesso usano vodka nell est Europa perché è pratica alquanto comune distillarsela in casa , o anche distillati vari ,stile grappa.
Per il rum perso sia perché ha già un aroma di base.

Lo yuzu penso vada bene aromatizzato col rosmarino o col timo(lo si fa già col limone) in ogni caso si possono fare molte prove.

Io aromatizzo spesso quelli a base di erbe con gli agrumi(ma io ho ben poca scelta rispetto a voi coltivatori di agrumi)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite