Il vino d'arance (vin d'orange)

Come usare i nostri raccolti in cucina: ricette a base di frutta.
Rispondi
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 7435
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Il vino d'arance (vin d'orange)

Messaggio da Pancrazio »

E' questa una ricetta che ho assaggiato per la prima volta durante un viaggio in corsica.
In quei luoghi è usato come aperitivo; a me è piaciuto così tanto che mi sono detto che, avendo la disponibilità di arance non trattate, avrei dovuto provare necessariamente a rifarlo a casa.
L'ho fatto dunque e il risultato è stato così buono che ho deciso di condividere la ricetta.

Immagine

Le dosi:

1 litro di vino rosato
4 arance non trattate
1 baccello di vaniglia
200 grammi di zucchero
250 ml di superalcolico (io consiglio, come è possibile immaginare, il cointreau o in ogni caso un superalcolico a base d'arancia).

Il procedimento è piuttosto semplice.

Si tagliano le arance a dadini, e si mettono a riposare nella mistura di vino, alcoolico, zucchero e vaniglia per almeno 6 settimane. Al termine si filtra e si imbottiglia. Si serve ghiacciato!!!

Il sapore è ricco ovviamente di note d'arancia, e l'infusione completa delle bucce, con l'albedo, da una nota dolceamara gradevolissima.

Molto interessante, credo, il fatto che la ricetta è a spreco zero; con le arance usate per l'infusione io ho fatto una marmellata che ha sviluppato una buona nota vinosa. Due prodotti con una sola lavorazione!
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Fabrys
Messaggi: 898
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2015, 23:55
Provincia: Perugia
Località: Magione,esposizione sponda sud/ovest lago Trasimeno

Re: Il vino d'arance (vin d'orange)

Messaggio da Fabrys »

wow dovrebbe esser buonissimo :)

lo proverò sicuramente ;)
grazie

io in genere acquisto arance da Ribera online e ci faccio l'arancello, uso la ricetta per fare il limoncello e logicamente uso arance al posto di limoni :)
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 7435
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Il vino d'arance (vin d'orange)

Messaggio da Pancrazio »

E' veramente ottimo, te lo stra-consiglio, il suo utilizzo principe è come aperitivo, ma è buono anche come vino da "meditazione".
A differenza dei liquori che si prestano solo al fine pasto, questo è adatto anche per diversi momenti della giornata.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Fabrys
Messaggi: 898
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2015, 23:55
Provincia: Perugia
Località: Magione,esposizione sponda sud/ovest lago Trasimeno

Re: Il vino d'arance (vin d'orange)

Messaggio da Fabrys »

Bè leggo che c'è cointreau e vino......almeno io non potrei berlo come aperitivo a stomaco vuoto,mi ubriacherei subito,non ci sono più abituato da quando non vado in disco :D
comunque vabè poi ognuno lo berrà quando vuole,ma lo faccio di sicuro e ti farò sapere ;)
Akira
Messaggi: 16
Iscritto il: venerdì 23 giugno 2017, 16:13
Provincia: Agrigento

Re: Il vino d'arance (vin d'orange)

Messaggio da Akira »

Ciao, anch'io faccio spesso la frutta sotto liquore e zucchero.
Normalmente uso alcool puro, zucchero e frutta.
Certe volte anche del semplice vino rosso.
KALIVM
Messaggi: 432
Iscritto il: martedì 27 settembre 2016, 14:25
Provincia: Frosinone

Re: Il vino d'arance (vin d'orange)

Messaggio da KALIVM »

Ispirato da questa ricetta ne sto realizzando una versione "povera": niente bacca di vaniglia, né vino rosato, ma il bianco frizzantino che avevo in frigo (il cointreau però lo avevo e l'ho impiegato! ). Sono consapevole che non potrà essere buono come quello qui presentato, ma spesso ho la fissa di provare le ricette nuove andando per gradi e riducendo drasticamente le dosi (mantenendo ovviamente intatte le proporzioni), e sono curioso di scoprire quanto il liquido riuscirà a colorarsi: per ora (ho iniziato mercoledì) è di un tenue arancio, diciamo che per Pasqua dovrebbe essere pronto. Ho usato un'arancia "fragolino" che secondo me fragolino non è affatto: 0 sfumature rosse, 0 retrogusto di fragola, un'arancia normalissima (che delusione :(( ).

Proverò in futuro ad impiegare il vino rosato e/o la vaniglia (ho letto anche di cannella e alloro), sempre in piccole dosi (io ho diviso per 8 ! :lol: ) così da limitare al massimo il rischio di sprechi, ad ogni modo grazie @Pancrazio di avermi ispirato, ma volevo chiederti: tu non hai lasciato i barattoli a macerare in frigo, vero? Il mio è in uno scaffale della cucina, al buio e lontano dal calore di forni e fornelli, dato l'alcol e lo zucchero penso che possa andar bene così, anche se mi sarebbe piaciuto trovare un pressino per tenere la frutta completamente sotto il liquido.
Altra domanda: come ti sei regolato con lo zucchero per la marmellata, dato che nella mistura già c'era e, soprattutto, a fine macerazione gli spicchi d'arancia avranno perso di peso? Io da quando ho letto che non bispognerebbe mai scendere sotto i 700 g di zucchero per kg di frutta non ho più preparato marmellate, perché temo le troverei troppo dolci...Dovrò fare delle prove con porzioni minime anche con loro...
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite