Pasta con avocado

Come usare i nostri raccolti in cucina: ricette a base di frutta.
Iaia
Messaggi: 1289
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Re: Pasta con avocado

Messaggio da Iaia » sabato 23 febbraio 2019, 8:10

Pancrazio ha scritto:
sabato 23 febbraio 2019, 0:43
Iaia ha scritto: In effetti io lo uso solo con il salato (appena trovo l'avocado con l'olio al punto giusto provo anche a mantecarci il risotto) ma gelato e mousse non devono essere male...
Saggezza popolare dice però che tranne alcune varietà (mi pare la bacon) se cotto prenda sapore amaro.

Io il risotto lo manteco dopo averlo spento da un po'. Il tutto è caldo, ma le temperature non sono troppo alte. Proverò e vi saprò dire.
Avatar utente
Lorenzo
Messaggi: 226
Iscritto il: martedì 23 ottobre 2018, 16:01
Provincia: Reggio Calabria

Re: Pasta con avocado

Messaggio da Lorenzo » martedì 23 aprile 2019, 16:37

Iaia ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 15:37
È da un po' che desidero condividere questa ricetta semplice, veloce e di ottimo sapore. Me l'hanno passata circa tre anni fa e da allora, quando ci sono ottimi avocado, cremosi e maturi al punto giusto, ca va sans dire... pasta con avocado!
Io non ho ancora la fortuna di utilizzare frutti autoprodotti (ma presto forse sì :P ) quindi uso quelli comprati, preferibilmente Hass o Reed (quando li trovo... di solito in primavera) oleosi e morbidi. Il segreto è evitare il frullatore. L'ideale è mettere il frutto - denocciolato e sbucciato - in fondo a una ciotola capiente, schiacciarlo con una presa di sale e qualche cucchiaio di olio evo, aggiungere la ricotta, versare la pasta bollente e al dente e mescolare aggiungendo ancora un po' di olio. Di solito piace a tutti e per renderla ancora più buona basta schiacciare male l'avocado, lasciando qualche pezzo di frutto qua e là e resistere alla tentazione di 'aggiungere'. Ho provato con un po' di pepe, una volta con un poco d'aglio, con le noci... niente da fare. La pasta con l'avocado dà il meglio di sé così, semplice, diventando un ottimo piatto per quando si va di corsa al pari di pesto genovese e bottarga.

Io, per tre persone, uso queste dosi:

250 g di pasta (in foto vedete spaghetti, ma io preferisco le mezze maniche rigate)
1 avocado morbido e cremoso
200 g di ricotta fresca
Sale, circa quattro cucchiai di olio evo



image.jpg
Grazie laia per la ricetta. Un successo! ;)
Anche io non avendo al momento le mezze maniche rigate e nemmeno penne rigate ho optato per gli spaghetti.
Allegati
IMG_20190423_162333.jpg
.
IMG_20190423_162333.jpg (49.42 KiB) Visto 85 volte
Iaia
Messaggi: 1289
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Re: Pasta con avocado

Messaggio da Iaia » martedì 23 aprile 2019, 19:41

:) molto contenta!
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1002
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Pasta con avocado

Messaggio da Lory » mercoledì 24 aprile 2019, 9:54

SPettacolare!!!!
Lorenzo
KALIVM
Messaggi: 426
Iscritto il: martedì 27 settembre 2016, 14:25
Provincia: Frosinone

Re: Pasta con avocado

Messaggio da KALIVM » venerdì 24 maggio 2019, 13:57

Provo a dare un minimo contributo su un tema marginale ma che forse a qualcuno può interessare: l'ossidazione dell'avocado. Provando a cucinare la pasta di Iaia ho utilizzato l'avocado "Pinkerton"; ebbene, i primi segni di ossidazione (sulla parte di frutto inutilizzata e che ho lasciato scoperta all'aria) li ho visti dopo tre quarti d'ora; a quel punto, vedendo minimi segni scuri, ho cosparso la superficie con del limone, e dall' altro ieri sera la situazione è pressoché immutata (frutto conservato a temperatura ambiente, in busta biodegradabile con mela per favorire il proseguimento della maturazione).
Che dire, potrebbe essere utile a chi deve preparare piatti con l'avocado da consumare nel giro di quasi un'ora (limone a prescindere). C'è però da specificare che il frutto non era maturissimo: cedeva sotto la pressione di un dito, ma ho fatto quasi fatica a schiacciarlo con la forchetta, tanto per capirci. Io sospetto però che il grado di maturazione non influisca sulla velocità di ossidazione, oggi proverò con la parte rimanente (che nel frattempo sarà ovviamente maturata) e vedremo.
Ultima modifica di KALIVM il venerdì 24 maggio 2019, 15:31, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1002
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Pasta con avocado

Messaggio da Lory » venerdì 24 maggio 2019, 15:10

Grazie delle info!
Qua, con le temperature che abbiamo l'avocado imbrunisce alla velocità della luce.
Ho comunque notato che dipende MOLTO dalla varietà.
Ho un semenzale di avocado (che ho battezzato MODENA) che fa frutti dalla polpa MOLTO consistente, anche a maturazione completa si fa quasi fatica a masticare la polpa non per durezza ma poichè è veramente ricca ed oleosa.
La sua polpa imbrunisce molto più lentamente degli avocado più "acquosi"
Lorenzo
KALIVM
Messaggi: 426
Iscritto il: martedì 27 settembre 2016, 14:25
Provincia: Frosinone

Re: Pasta con avocado

Messaggio da KALIVM » venerdì 24 maggio 2019, 15:24

Probabilmente le variabili in gioco sono più di una, il mio clima devo dire essere piuttosto secco, inoltre spulciando in giro ho letto che il Pinkerton è una delle varietà a migliore conservabilità, il che può forse applicarsi anche al tema ossidazione. Mi sorprende però che un frutto più oleoso sia più ostico da masticare, avrei detto il contrario! Quanto alla minore velocità ossidativa, FORSE il maggior contenuto d'olio fa da schermo nei confronti dell'ossigeno, preservando più a lungo la polpa. Ora non addentriamoci nella discussione che non è questa la sezione giusta, però è sicuramente interessante!
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite