Trattamenti bolla pesco

Frutticoltura in generale e piante da frutto di comune coltivazione in Italia: per parlare delle piante da frutto rare e antiche. È la sezione principale del forum, dedicata a tutti gli aspetti della frutticoltura amatoriale in Italia. I frutti esotici non tropicali vanno in questa sezione.
Avatar utente
pikespin
Messaggi: 163
Iscritto il: martedì 25 agosto 2020, 22:26
Provincia: Venezia
Località: Zelarino

Trattamenti bolla pesco

Messaggio da pikespin »

Ciao a tutti, ho appena acquistato una pianta di pesco varietà platicarpa (detta anche tabacchiera o piatta).
Guardando un po' di video su Youtube consigliano almeno tre trattamenti contro la bolla:
-in autunno alla caduta delle foglie;
-nella fase dei bottoni rosa;
-all'apertura della gemma apicale.
Qualcuno che coltiva questa varietà saprebbe dirmi se è suscettibile alla bolla?
Nel mio caso i fiori si stanno già aprendo e anche le gemme iniziano a germogliare. Quindi è troppo tardi per dare del rame? Avrei anche del Fosetil alluminio, che è un fungicida sistemico e, non vorrei dire sciocchezze, ma credo possa essere dato anche per via radicale, quindi evitando di spruzzarlo sui fiori.
C'è anche il fatto che sta piovendo ininterrottamente da giorni, quindi un'eventuale ramata andrebbe dilavata rapidamente. :rainy:
Screenshot_20240308-135345_Gallery.jpg
Screenshot_20240308-135345_Gallery.jpg (125.54 KiB) Visto 372 volte
Mino21
Messaggi: 32
Iscritto il: sabato 23 settembre 2023, 14:17
Provincia: Napoli

Re: Trattamenti bolla pesco

Messaggio da Mino21 »

Ciao, ho una pianta di tabacchiera e da quello che ho potuto osservare è sicuramente suscettibile alla bolla, anche se forse un po' meno rispetto ad altri peschi che ho nelle vicinanze.
Anche io causa impegni e maltempo ho dovuto rimandare a lungo il trattamento contro la bolla, ma alla fine qualche giorno ho dato il verderame tenendomi molto basso con le dosi, anche se in termini di fioritura la mia pianta era un po' più indietro rispetto alla tua.
Se mi trovassi nella tua situazione, e in assenza di alternative, una blanda ramata gliela darei. In ogni caso non so, magari se non tarda ad arrivare aspetta la risposta di qualcuno più esperto.
Avatar utente
Lory
Messaggi: 7831
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Modena
Località: Modena 45°N - Filippine 9,9°N
USDA Hardiness Zones: 9a

Re: Trattamenti bolla pesco

Messaggio da Lory »

Io eviterei il fosetil alluminio per principio.
Poi, considerando che è una piantina giovanissima ancora da impostare darei una bella potata e un trattamento col rame potrebbe anche starci considerando che non ha ancora foglie e tutto sommato danneggiare i fiori non ti crea grossi problemi visto che non vorrai raccogliere pesche quest'anno....
Lorenzo
Avatar utente
pikespin
Messaggi: 163
Iscritto il: martedì 25 agosto 2020, 22:26
Provincia: Venezia
Località: Zelarino

Re: Trattamenti bolla pesco

Messaggio da pikespin »

Grazie ad entrambi dei consigli! 8-)
Avatar utente
Kickfire3
Messaggi: 17
Iscritto il: domenica 8 ottobre 2023, 13:49
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Albacete, Spagna

Re: Trattamenti bolla pesco

Messaggio da Kickfire3 »

1º. Rame dopo la caduta delle foglie.
2º. Rame nuovamente allo stato di germoglio rosa
3º. Difenoconazolo 20%, ora in fioritura e dopo ripetizioni ogni 15 giorni (2-3 volte)
Pierpaolo
Messaggi: 200
Iscritto il: martedì 12 maggio 2020, 15:27
Provincia: Fermo
USDA Hardiness Zones: 9a

Re: Trattamenti bolla pesco

Messaggio da Pierpaolo »

Io da qualche anno seguo questa strategia con buoni risultati (non ho piante perfette come quelle dei frutteti professionali ma gli attacchi di bolla sono limitati):
1⁰ trattamento a base di rame a caduta foglie
2⁰ trattamento a base di rame verso gennaio (a volte lo salto)
3⁰ trattamento a base di rame a rottura gemme
2/3 passaggi (dalla fioritura fino a che le temperature non si alzano) con bicarbonato di sodio a una dose di 5/6 g litro.
Avatar utente
Lory
Messaggi: 7831
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Modena
Località: Modena 45°N - Filippine 9,9°N
USDA Hardiness Zones: 9a

Re: Trattamenti bolla pesco

Messaggio da Lory »

@Pierpaolo assolutamente ragionevole!
@Kickfire3 forse un po' esagerato no? Così mangi difeconazolo al gusto di pesca :P
Lorenzo
Archimede
Messaggi: 37
Iscritto il: lunedì 18 marzo 2024, 7:22
Provincia: Verbano-Cusio-Ossola

Re: Trattamenti bolla pesco

Messaggio da Archimede »

Ho una tabacchiera e posso dire che è la più sensibile alla bolla tra le mie pesche. Penso che la reinnesterò.
Attenzione al rame, la foglia del pesco è molto sensibile al rame. Anni fa' ho trattato con poltiglia bordolese leggera e tutte le foglie hanno cambiato vistosamente colore, come ingrigite. Poi si sono riprese. E' possibile che formulati rameici come l'ossicloruro diano meno problemi, ma è meglio non usarli in presenza di foglie. D'altra parte la bolla si combatte bene anche con i soli trattamenti pre-foglia.
Ultimamente non tratto più, cerco varietà resistenti e mi accontento di quel che viene.
Avatar utente
Kickfire3
Messaggi: 17
Iscritto il: domenica 8 ottobre 2023, 13:49
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Albacete, Spagna

Re: Trattamenti bolla pesco

Messaggio da Kickfire3 »

il rame si può usare solo d'inverno, con l'albero senza foglie
Davidee86
Messaggi: 60
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2020, 17:59
Provincia: Parma
Località: Appennino parmense

Re: Trattamenti bolla pesco

Messaggio da Davidee86 »

Archimede ha scritto: lunedì 18 marzo 2024, 8:19 Ho una tabacchiera e posso dire che è la più sensibile alla bolla tra le mie pesche. Penso che la reinnesterò.
Attenzione al rame, la foglia del pesco è molto sensibile al rame. Anni fa' ho trattato con poltiglia bordolese leggera e tutte le foglie hanno cambiato vistosamente colore, come ingrigite. Poi si sono riprese. E' possibile che formulati rameici come l'ossicloruro diano meno problemi, ma è meglio non usarli in presenza di foglie. D'altra parte la bolla si combatte bene anche con i soli trattamenti pre-foglia.
Ultimamente non tratto più, cerco varietà resistenti e mi accontento di quel che viene.
Tipo che varietà resistenti hai messo?
La redheaven, la frutteria e la rosa del west come le vedi?

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite