Identificazione patologia del pero

Frutticoltura in generale e piante da frutto di comune coltivazione in Italia: per parlare delle piante da frutto rare e antiche. È la sezione principale del forum, dedicata a tutti gli aspetti della frutticoltura amatoriale in Italia. I frutti esotici non tropicali vanno in questa sezione.
Avatar utente
Lory
Messaggi: 4777
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Modena
Località: Modena 45°N - Filippine 9,9°N
USDA Hardiness Zones: 9a

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Lory »

@Ematocrito la foto non è nitidissima ma sembrerebbero quasi danni da vento gelido.
Fosse veramente così meno male.
Tieni d'occhi eventuali disseccamenti apicali improvvisi, il vero spauracchio per le pomacee è il colpo di fuoco batterico erwinia amylovora

@Pandora ci ho già innestato sopra una marza di decana del comizio tenendo i rametti bassi dell'astone di WIlliam, mi dispiacerebbe buttarlo.
COmunque terrò sotto controllo la situazione, se non riesco a risanarlo entro un paio di mesi finisce nel falò
Lorenzo
Ematocrito
Messaggi: 38
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2020, 17:51
Provincia: Estero (Outside Italy)
USDA Hardiness Zones: 10a

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Ematocrito »

@Lory Grazie. Effettivamente qui ha fatto vento freddo da nord ovest molto forte pochi giorni fa....ma non avrei mai pensato che potesse fare danni ad un pero, lo facevo più rustico e resistente agli stress. Sulla stessa fila ci sono altri peri che non hanno subito danni, è dovuto alla varietà?
Comunque terrò d'occhio per capire come evolve e confermare la tua tesi
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 7918
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
USDA Hardiness Zones: 8b

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Pancrazio »

Mah, danno da freddo a un pero a palermo durante questa stagione mi sembrano difficile, a meno che tu non sia posizionato in una piccola valle delle madonie. Io propendo più per un patogeno.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Lory
Messaggi: 4777
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Modena
Località: Modena 45°N - Filippine 9,9°N
USDA Hardiness Zones: 9a

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Lory »

Ah caspita non avevo visto la tua posizione , chiedo venia, in effetti danni da freddo ad un per oa Palermo sembra piuttosto IMPROBABILE! :silent:
Lorenzo
Ematocrito
Messaggi: 38
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2020, 17:51
Provincia: Estero (Outside Italy)
USDA Hardiness Zones: 10a

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Ematocrito »

@Pancrazio hai fatto bingo! Madonie!!! 530slm. Il 23 marzo ha fatto nevischio per 2 gg ed 1 grado per 48h. Temperature qui insolite per il periodo, ma comuni a gennaio/febbraio. Tuttavia effettivamente non so in che stato vegetativo si trovava la pianta in quei giorni, cioè se già era in vegetazione. E poi qualche giorno fa ha fatto vento freddo da nord molto forte.
Inutile dire che spero si tratti di danni da vento/freddo.
Se così non fosse che potrebbe essere? Funginea?
@Lory @Thomasdelgreco
Avatar utente
Lory
Messaggi: 4777
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Modena
Località: Modena 45°N - Filippine 9,9°N
USDA Hardiness Zones: 9a

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Lory »

Beh, dopo quello che hai scritto l'ipotesi dei danni da vento/freddo non appare poi così folle....anche perchè sembra proprio che il margine fogliare sia come bruciato/sfrangiato
Lorenzo
Ematocrito
Messaggi: 38
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2020, 17:51
Provincia: Estero (Outside Italy)
USDA Hardiness Zones: 10a

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Ematocrito »

@Lory ecco una foto più in dettaglio. Molte foglie si presentano in questa situazione, o anche completamente nere. Grazie
Allegati
20210419_184401.jpg
20210419_184401.jpg (80.43 KiB) Visto 74 volte
Avatar utente
Lory
Messaggi: 4777
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Modena
Località: Modena 45°N - Filippine 9,9°N
USDA Hardiness Zones: 9a

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Lory »

Non sembra un danno da freddo.
Ma sono foglie singole o interi apici vegetativi o germogli che avvizziscono completamente assumendo la tipica forma ad uncino /pastorale?
Spero per te che non sia erwinia amylovora
Lorenzo
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 7918
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
USDA Hardiness Zones: 8b

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Pancrazio »

Anche io ho timore possa essere ERwinia. Questa si riconosce perché i rami colpiti possono assumere la forma "a pastorale". Ma ovviamente per avere quel tipo di danno l'infezione deve essere bene penetrata nella pianta se la pianta fosse infetta solo dall'anno scorso la cosa potrebbe essere più leggera.
Hai delle altre rosacee nei dintorni? Sopratutto biancospini. Hai notato se queste vanno soggette ad improvvisi disseccamenti?
Quello che non si condivide, si perde.
Ematocrito
Messaggi: 38
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2020, 17:51
Provincia: Estero (Outside Italy)
USDA Hardiness Zones: 10a

Re: Identificazione patologia del pero

Messaggio da Ematocrito »

Noooo , il colpo di fuoco nooo!! E allora, apici a pastorale non ne vedo, e biancospini moribondi neanche. Appena tornerò al frutteto farò qualche foto più chiara e dell'intera pianta.
Sono colpite, poco per la verità, solo le branche rivolte a nord, quindi quelle che prendono i venti tesi e freddi di maestrale. Continuo a sperare che sia questo. O anche un fungo mi andrebbe benissimo, ma non l'erwinia...
Allegati
20210419_184556.jpg
20210419_184556.jpg (85.33 KiB) Visto 49 volte
Screenshot_20210420-185107.jpg
Screenshot_20210420-185107.jpg (71.61 KiB) Visto 49 volte

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti