Pagina 13 di 14

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: giovedì 26 marzo 2020, 23:09
da Lory
Ragazzi è TUTTO cambiato.
Oltre ogni impressione o ricordo.
Perfino nelle Filippine, quindi dall'altra parte del pianeta il clima è cambiato tanto.
E addirittura il cambiamento ha avuto una tale accelerazione che già ora rispetto anche solo a 10-15 anni fa è diverso...in peggio ovviamente :?

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: venerdì 27 marzo 2020, 6:56
da Alex90
Ho potuto constatare la grande resistenza al freddo di pomodori e zucchine

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: venerdì 27 marzo 2020, 8:57
da Lory
Cavoli, da noi pomodori e zucchine solo in serra, io ho dei piccoli semenzali di pomodoro sul davanzale di una finestra a SE ma non li trapianterò almeno fino a metà aprile, troppo rischioso qua.
Per le zucchine se ne riparla fra un mese in pieno campo!

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: venerdì 27 marzo 2020, 9:45
da Lory
Comunque, per la cronaca, megli oaspettare a fare la conta dei danni: è prevista un'altra ondata di freddo invernale fra il 30 marzo ed il 1 aprile.....qua in emilia freddo e neve....
porca vacca, non se ne può più! :((

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: venerdì 27 marzo 2020, 10:57
da giovalx
Lory ha scritto:
venerdì 27 marzo 2020, 9:45
. . . è prevista un'altra ondata di freddo invernale fra il 30 marzo ed il 1 aprile.....qua in emilia freddo e neve....
porca vacca, non se ne può più! :((
Mha, qui ilmeteo prevede pioggia e massime piuttosto basse (9 - 10°), ma niente gelo.

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: venerdì 27 marzo 2020, 12:14
da Alex90
Lory ha scritto:
venerdì 27 marzo 2020, 8:57
Cavoli, da noi pomodori e zucchine solo in serra, io ho dei piccoli semenzali di pomodoro sul davanzale di una finestra a SE ma non li trapianterò almeno fino a metà aprile, troppo rischioso qua.
Per le zucchine se ne riparla fra un mese in pieno campo!
I pomodori li ho trapiantati sia sotto tnt e sia in pieno campo: non hanno danni; idem le zucchine

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: sabato 28 marzo 2020, 10:47
da christian
Mi sono accorto oggi che il Gelso Saharanmpur aveva già fruttificato.
Ciao frutticini, é stato bello conoscervi :cry:

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: sabato 28 marzo 2020, 12:44
da Figu
Nel terreno ha fatto una strage, a detta di mio padre.
Vabbé, pazienza, si riprenderanno, non mi va neanche di andare a controllarle, purtroppo si puó fare ben poco in questi casi.

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: sabato 28 marzo 2020, 23:47
da Lory
Io invece non ho resistito e oggi sono andato vedere cosa è successo:
- melograni (già germogliati) ciliegi (stanno aprendo le gemme adesso) meli (orecchiette di topo) e susini europei (appena fioriti) nessun danno apparente. Meno male. Non so se poi i pruni impollineranno o meno...
- Peri in fiore, sembra solo qualche petalo imbrunito ma tutto sommato non male.
- 2 fichi con tutte le gemme che si sono sbriciolate come carta velina "strinate" dal freddo. Idem per un kaki rojo brillante. Il kaki Fuji con gemme ancora chiuso è OK.
- 2 albicocchi hanno mollato tutti i frutticini (tsunami e orange-rubis) gli altri sembrano OK ma vedremo più avanti cosa rimarrà.
- 1 innesto su pruns salicina "strinato" dal vento gelido
- peschi ???? Non si vede nulla, hanno ancora i fiori appena appassiti, è impossibile capire se e quali danni hanno subito. Chissà.
COmunque un bel disastro e sembra si replichi di nuovo tra martedì e mercoledì..... :cry:

Re: Botta fredda in arrivo dal 23 Marzo..

Inviato: sabato 28 marzo 2020, 23:59
da Pancrazio
Io sinceramente per ora danni davvero minimali, un po' di arrossamento sulle foglie del namwah (che scusate se lo ripeto, ma è una belva feroce di banano, è roba tailandese, si becca le gelate tardive, che già sono roba di 20 gradi più fredda di quella a cui è abituato, e ciononostante va avanti) e alcuni danni sulle nuove gemme dellOroblanco. Detto per inciso, per quanto l'Oroblanco in riposo sia abbastanza rustico (resiste con defogliazione a -8, che è notevole) si sta mostrando assai delicato a vegetazione avviata; per dire, il Bloomsweet di Voss non era manco coperto e non ha avuto alcun danno, l'oroblanco ha avuto danni sotto il TNT.
Il resto sembra stare tutto bene.