Albicocco ingiallimento nervature fogliari

Frutticoltura in generale e piante da frutto di comune coltivazione in Italia: per parlare delle piante da frutto rare e antiche. È la sezione principale del forum, dedicata a tutti gli aspetti della frutticoltura amatoriale in Italia. I frutti esotici non tropicali vanno in questa sezione.
Rispondi
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1287
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Albicocco ingiallimento nervature fogliari

Messaggio da Lory » sabato 10 agosto 2019, 10:07

Questa piantina di un anno di albicocco var. Pisana mostra alcune foglie con uno strano ingiallimento.
La pianta appare nel complesso in buona salute, le foglie interessate sono le più "vecchie" mi preoccupa solo il fatto che l'ingiallimento interessi maggiormente le NERVATURE che sono quelle che portano la linfa quindi dovrebbero essere le più verdi!
Una sorta di clorosi ferrica invertita.
Le foglie finiscono per cadere.
Quale potrebbe essere la causa?
Ho irrigato troppo?
Idee?
Grazie!
Allegati
albicocco-giallume.jpg
albicocco-giallume.jpg (83.08 KiB) Visto 40 volte
Lorenzo
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 5957
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Albicocco ingiallimento nervature fogliari

Messaggio da Pancrazio » sabato 10 agosto 2019, 11:41

Stress termico/idrico? In questa stagione dell'anno anche i miei albicocchi erano soggetti a leggera caduta di foglie senescenti.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1287
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Albicocco ingiallimento nervature fogliari

Messaggio da Lory » sabato 10 agosto 2019, 15:33

Ecco, questo ci potrebbe stare.
Considerando che gli alberelli sono stati piantati 10 mesi fa e che adesso a Modena fa un caldo da beduini, in questo momento 36,8 °C.
Forse nell'ultima settimana ho un po' esagerato con le irrigazioni, col terreno pesante argilloso che c'è qua non è facile trovare l'equilibrio tra arsura ed eccesso d'acqua negli strati superficiali del terreno.
Temo la phytophthora come la peste, la considero un patogeno terribile
Lorenzo
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 5957
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Albicocco ingiallimento nervature fogliari

Messaggio da Pancrazio » domenica 11 agosto 2019, 22:36

Lo è. Io mi regolo che quando il terriccio è secco in superfice, si può irrigare di nuovo. Per non è un sistema che non tradisce.
Quello che non si condivide, si perde.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Mugna e 3 ospiti