Frutticini bacati di regina Claudia

Frutticoltura in generale e piante da frutto di comune coltivazione in Italia: per parlare delle piante da frutto rare e antiche. È la sezione principale del forum, dedicata a tutti gli aspetti della frutticoltura amatoriale in Italia. I frutti esotici non tropicali vanno in questa sezione.
Iaia
Messaggi: 1196
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da Iaia » giovedì 2 maggio 2019, 22:47

Ci sono rimasta male. In frutteto ci sono due piante di regina Claudia gialla su mirabolano diventate ormai enormi. Non hanno quasi mai fatto frutti, fiori pochi, frutti ancora meno e quei pochi bacati (una decina, a volte meno). Quest'anno per la prima volta una delle due piante si è prodotta in una meravigliosa fioritura, cui sono seguite tante allegagioni. Avevo il cestino già pronto... Invece nei giorni passati ho fatto una brutta scoperta. I frutticini stanno cadendo quasi tutti, o bacati o anneriti e spaccati in due (in qualche caso in quelli spaccati ho trovato un vermetto). Non mi intendo di parassiti, ma penso sia la mosca della frutta. Le pesche e le albicocche non hanno mai bachi, le prugne di s.giovanni nemmeno, mele e pere raramente anche se non facciamo trattamenti. Le uniche rosacee molto colpite sono le nespole germaniche e un po' le ciliegie.

Volendo conservare qualche frutto sano sull'albero cosa si può fare? Per quest'anno temo nulla, ma in prospettiva si può cominciare a far qualcosa per avere una situazione migliore la prossima primavera? Come mai un attacco così massiccio su una sola pianta? L'unica cosa che è cambiata dall'anno scorso è l'inerbimento a trifoglino. Sverneranno lì dentro? Anche una piccola pianta di prugne haganta proprio di fianco sta cominciando ad avere lo stesso problema, così come una piccola regina Claudia verde da seme. Contagerà tutto?
image.jpg
image.jpg (77.62 KiB) Visto 64 volte
Avatar utente
Thomasdelgreco
Messaggi: 395
Iscritto il: sabato 12 maggio 2018, 20:25
Provincia: Caserta
Località: Gioia sannitica

Re: Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da Thomasdelgreco » giovedì 2 maggio 2019, 22:55

Mi sembra per certi versi cidia ma non L avevo mai vista così su frutti precoci , é veramente un peccato
Iaia
Messaggi: 1196
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Re: Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da Iaia » giovedì 2 maggio 2019, 23:01

Se fosse cidia cosa faresti? Le piante sono altissime, tra i cinque e i sei metri a occhio, non facili da trattare, anzi, impossibili.
Avatar utente
Thomasdelgreco
Messaggi: 395
Iscritto il: sabato 12 maggio 2018, 20:25
Provincia: Caserta
Località: Gioia sannitica

Re: Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da Thomasdelgreco » giovedì 2 maggio 2019, 23:15

Ora non so se convenga trattare, penso che sia tutto più o meno compromesso, trappole o insetticidi non salverebbero comunque i frutti bacati
Iaia
Messaggi: 1196
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Re: Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da Iaia » giovedì 2 maggio 2019, 23:33

Si, quelli ormai sono andati, ma se fanno in tempo a fare altre generazioni potrei cominciare a diminuire il numero. Ma con cosa? Essendo poi piante così alte.
NicolaScru
Messaggi: 276
Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2017, 23:31
Provincia: Padova
Località: Minime intorno i -7
Zona USDA: 8b

Re: Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da NicolaScru » giovedì 2 maggio 2019, 23:56

Rompi un vermetto e annusalo...vedrai che puzza da cimice.
È la tentredine (è troppo presto ora per la cydia).
Purtoppo la larva per crescere baca fino a 5 frutti vicini, quindi se l'infestazione è forte tutti i frutti sono compromessi.
Attacca solo il susino.
Visto che la farfallina depone le uova sui fiori, bisogna agire con un insetticida subito dopo la caduta dei petali,e ripetere eventualmente il trattamento dopo 10 giorni

L'alternativa è sperare che sia solo stata una annata sfortunata e il prossimo anno spariscano...
Iaia
Messaggi: 1196
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Re: Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da Iaia » venerdì 3 maggio 2019, 0:08

Grazie! Ora non sono sul posto, ma appena riuscirò farò la prova. Sai se fanno più generazioni?
NicolaScru
Messaggi: 276
Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2017, 23:31
Provincia: Padova
Località: Minime intorno i -7
Zona USDA: 8b

Re: Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da NicolaScru » venerdì 3 maggio 2019, 0:37

No solo una generazione. Poi cadono a terra e si impupano per l'anno seguente
junior
Messaggi: 299
Iscritto il: sabato 7 gennaio 2017, 20:36
Provincia: Roma

Re: Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da junior » venerdì 3 maggio 2019, 9:02

Saranno tentredini del susino aprine una e vedi se ci sono noccioli all'interno.
Usa esche fon feromoni.
Iaia
Messaggi: 1196
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Re: Frutticini bacati di regina Claudia

Messaggio da Iaia » venerdì 3 maggio 2019, 9:14

Grazie a tutti, temo allora sia proprio un attacco massiccio di tentredine. Ora la preoccupazione maggiore è quella riguardo al suolo. Fino all'anno scorso si poteva lavorare il terreno, ma dalla scorsa primavera il frutteto è stato inerbito con trifoglino e mi chiedo se si possa fare qualcosa (senza eliminare il trifoglino) per contenere il numero di larve impupate. Se sono già nel terreno le trappole a feromoni le potrò mettere solo la prossima primavera, quando ci saranno i nuovi adulti, sarebbe però bello fare qualcosa da subito. Ci saranno predatori?
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: junior e 3 ospiti