Innesto su vecchia vite

Gestione dell'oliveto e del vigneto, e lavorazione dei loro prodotti.
Avatar utente
christian
Messaggi: 1506
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2017, 20:24
Provincia: Ancona
Località: Falconara Marittima
Zona USDA: 9a

Re: Innesto su vecchia vite

Messaggio da christian » martedì 29 agosto 2017, 15:17

KALIVM ha scritto:
domenica 27 agosto 2017, 21:40
Oddio scusa me l'avevi già scritto che annaffiare ti risultava difficile, non capisco come abbia fatto a perdermi quella parte! Devo essermi distratto con qualcosa, comunque quel coltello che vedo è fenomenale, il mio fa ridere i polli in confronto! :lol: Dovrò proprio partire da questo punto se vorrò sperare di ottenere qualcosa. Per "calza" intendi "canna", vero? Comunque se non ti si secca si vede che annaffi a sufficienza, e complimenti per la voglia di sperimentare, penso che solo con una continua pratica si possa diventare abili, frase scontatissima ma forse per gli innesti è ancora più vera: so che molti "maestri" si tengono allenati con innesti di olivastro su polloni sempre di olivastro, ad esempio.
Ah, delle lamette di una volta non avevo nemmeno mai sentito parlare, figuriamoci in questo campo.
Si per calza intendo il tubo dell'acqua classico, non sapevo fosse dialetto :D
KALIVM
Messaggi: 432
Iscritto il: martedì 27 settembre 2016, 14:25
Provincia: Frosinone

Re: Innesto su vecchia vite

Messaggio da KALIVM » martedì 29 agosto 2017, 15:33

Pensavo fosse un errore del traduttore o che volessi scrivere "canna", termine che si usa in Alta italia. Ad ogni modo, ci siamo capiti! ;)
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite