Propagazione della pianta di ulivo

Gestione dell'oliveto e del vigneto, e lavorazione dei loro prodotti.
Elia
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 15 gennaio 2017, 15:42
Provincia: Bologna
Località: Bologna

Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da Elia » domenica 15 gennaio 2017, 15:49

Buongiorno a tutti.
Ho provato in vari modi a propagare le piante di ulivo ma con zero risultati.
I semi non germogliano e le talee appassiscono.
Qualcuno mi potrebbe spiegare come si fa?
Grazie.
kller
Messaggi: 493
Iscritto il: sabato 30 aprile 2016, 6:43
Provincia: Barletta-Andria-Trani
Località: Andria-Bisceglie.
Zona USDA: 9b

Re: Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da kller » domenica 15 gennaio 2017, 18:00

dipende molto dalla varietà di ulivo. io ti posso dire che nel caso di madri autoradicate, ho preso polloni basali di 2 anni che avevano già un po di radici. gli antichi invece prendevano un ceppo di potatura con un solo ramo integro e lo interravano in ogni caso le chiome vanno rapate quasi a zero, lasciando solo il ramo dell'impalcatura sano. anche se sembra che le talee siano seccate non escludere che facciano dei ricacci in primavera.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6166
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da Pancrazio » domenica 15 gennaio 2017, 20:26

Ciao Elia la semina di ulivo è un metodo complesso e non molto consigliabile, a parte che ottieni il selvatico, ma poi i noccioli di oliva hanno un trattamento abbastanza complesso (bagni caldi in soda caustica) per poter ottenere una buona geminabilità. Senza questi trattamenti i noccioli germinano ugualmente ma la regolarità della germinazione si perde e i tempi si allungano (si parla di anni).
Meglio le talee, ma come dice kller, non va bene con tutte le varietà. Alcune varietà si prestano molto (ed hanno radicazioni dell'80-90%) altre sono quasi impossibili da moltiplicare per talea. Forse la pianta madre da cui hai preso le talee non era adatta alla moltiplicazione per talea?
Hai usato l'ormone radicante? Come hai fatto queste talee?
Quello che non si condivide, si perde.
kller
Messaggi: 493
Iscritto il: sabato 30 aprile 2016, 6:43
Provincia: Barletta-Andria-Trani
Località: Andria-Bisceglie.
Zona USDA: 9b

Re: Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da kller » lunedì 16 gennaio 2017, 8:04

mio nonno faceva i semenzai anche se però non ho idea di che tecnica usasse. come ha detto pancrazio l'olivo ci può mettere anche 50 anni a germogliare, ammesso che germogli, perchè se le olive sono frutto di impollinazione della stessa varietà bisogna considerare che diverse cv sono autosterili
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6166
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da Pancrazio » lunedì 16 gennaio 2017, 14:49

Con la scarificazione si fa. Il problema è che non consiglierei la scarificazione a nessuno che lo faccia per hobby.
Quello che non si condivide, si perde.
Elia
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 15 gennaio 2017, 15:42
Provincia: Bologna
Località: Bologna

Re: Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da Elia » lunedì 16 gennaio 2017, 20:24

Grazie ragazzi.
Mi avete in qualche modo confermato i miei timori.
Lo facevo unicamente per avere la soddisfazione di veder germinare un seme.
Comunque voglio condividere il mio ultimo tentativo. (Anzi un paio).

1.
Ho fatto la mia talea e l'ho messa n vaso all'aperto. Ho tagliato le foglie e messo l'ormone radicante.
E' passato un mese e non è ancora appassito. Vedremo.

2.
Ho preso dei semi, li ho lasciati seccare per un mese circa. A questo punto li ho aperti.
Se i semi sono secchi si restringono, così durante l'apertura non si rompono.
Se si cerca di aprire il guscio quando è fresco, il seme all'interno si spezza.
Dopo ho messo il seme in frigo, con un po' di terriccio umido e l'ho lasciato per due mesi. (Periodo di dormienza).
Ora li ho seminati. Sono fiducioso.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6166
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da Pancrazio » lunedì 16 gennaio 2017, 21:18

Ciao Elia. Un mese da un po' speranza ma davvero l'olivo è lento.
Io le mie talee le copro e ha sempre aiutato, ma le faccio principalmente durante la bella stagione. Qualcosa del genere:

Immagine
Quello che non si condivide, si perde.
kller
Messaggi: 493
Iscritto il: sabato 30 aprile 2016, 6:43
Provincia: Barletta-Andria-Trani
Località: Andria-Bisceglie.
Zona USDA: 9b

Re: Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da kller » martedì 17 gennaio 2017, 9:21

I polloni tirati via a settembre
Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Elia
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 15 gennaio 2017, 15:42
Provincia: Bologna
Località: Bologna

Re: Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da Elia » domenica 29 gennaio 2017, 19:42

Vi ringrazio.
I vostri consigli sono oro.
Grazie di nuovo
kiwoncello
Messaggi: 286
Iscritto il: martedì 23 febbraio 2016, 9:03
Provincia: Genova
Località: Golfo Tigullio, Levante Ligure

Re: Propagazione della pianta di ulivo

Messaggio da kiwoncello » sabato 4 febbraio 2017, 10:31

kller ha scritto:mio nonno faceva i semenzai anche se però non ho idea di che tecnica usasse. come ha detto pancrazio l'olivo ci può mettere anche 50 anni a germogliare, ammesso che germogli, perchè se le olive sono frutto di impollinazione della stessa varietà bisogna considerare che diverse cv sono autosterili
In effetti anche qua si facevano i "cianta" con residui di potatura degli olivi. La procedura era semplice: abbondante strato di letame fresco, strato di terra sopra. Le talee si impiantavano nella terra e la loro radicazione era favorita dalla temperatura di fermentazione del sottostante letame.....
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite