Ulivo al nord in montagna

Gestione dell'oliveto e del vigneto, e lavorazione dei loro prodotti.
Rispondi
OrtoNaturale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 1 novembre 2016, 19:17
Provincia: Belluno
Località: Alpago
Zona USDA: 8b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da OrtoNaturale » lunedì 16 ottobre 2017, 17:02

Ecco gli aggiornamenti. Dopo l'iniziale passaggio di cervi e caprioli mi sono rimaste 11 olive in tutto :) :( .
Ora sta iniziando l'invaiatura del Leccino.
olive-1.jpg
olive-1.jpg (64.94 KiB) Visto 1083 volte
olive-2.jpg
olive-2.jpg (76.66 KiB) Visto 1083 volte
Per me è un risultato insperato. Ne sono molto contento. È vero che l'annata è stata più calda delle medie, ma essendo a metà ottobre, rimarrebbero ancora uno o due mesi di tempo per una maturazione completa (in caso di annate meno calde).
Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
Delvi83
Messaggi: 1225
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 9:01
Provincia: Novara
Località: Oleggio Castello
Zona USDA: 7b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da Delvi83 » lunedì 16 ottobre 2017, 18:02

Il Leccino è una delle varietà a maturazione più precoce....già a fine settembre non è raro che trovare Olive nere...quali varietà hai? come pensi di proteggerle per i primi inverni?
Click my Blog :)

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
OrtoNaturale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 1 novembre 2016, 19:17
Provincia: Belluno
Località: Alpago
Zona USDA: 8b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da OrtoNaturale » lunedì 16 ottobre 2017, 18:26

Le altre varietà sono: ascolana, moraiolo, pendolino e frantoio.
Per l'inverno penso di mettere un'abbondante pacciamatura di foglie alla base del tronco. Aggiungerò eventualmente anche del tessuto non tessuto.
Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
Delvi83
Messaggi: 1225
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 9:01
Provincia: Novara
Località: Oleggio Castello
Zona USDA: 7b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da Delvi83 » lunedì 16 ottobre 2017, 19:36

Leccino a parte sono varietà non troppo rustiche..come mai le hai scelte?
Click my Blog :)

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
OrtoNaturale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 1 novembre 2016, 19:17
Provincia: Belluno
Località: Alpago
Zona USDA: 8b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da OrtoNaturale » lunedì 16 ottobre 2017, 19:57

Mi era sembrato che l'Ascolana fosse abbastanza rustica. Le altre le ho prese per avere l'impollinatore per il Leccino e anche per provare (visto che erano disponibili dal vivaista). Per ciò che riguarda l'Ascolana, attualmente le piante sono senza olive (accidenti al cervo! :x ) però sono quelle che hanno prodotto le olive più precocemente. Comunque la maggior parte delle piante sono Leccino e se l'inverno va bene, l'anno prossimo ne metto delle altre :).
Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
Delvi83
Messaggi: 1225
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 9:01
Provincia: Novara
Località: Oleggio Castello
Zona USDA: 7b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da Delvi83 » lunedì 16 ottobre 2017, 20:49

Provare è sempre un bene....però, secondo me, conviene orientarsi su cultivar più resistenti al freddo... :D
Click my Blog :)

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6166
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da Pancrazio » lunedì 16 ottobre 2017, 22:35

Beh, almeno un po' di frutta l'hai fatta. ;)
Sicuramente provare con più varietà è meglio almeno ti rendi conto delle eventuali differenze varietali. Non è solo la resistenza al freddo che conta...
Quello che non si condivide, si perde.
OrtoNaturale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 1 novembre 2016, 19:17
Provincia: Belluno
Località: Alpago
Zona USDA: 8b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da OrtoNaturale » sabato 21 ottobre 2017, 20:03

Sicuramente provare con più varietà è meglio almeno ti rendi conto delle eventuali differenze varietali
Esatto. Poi c'è da dire che metto quello che riesco a trovare dai fornitori. Per 5/7€ vale la pena provare anche cultivar non propriamente adatte.

Comunque anche il Moraiolo è quasi pronto:
olive-moraiolo.jpg
olive-moraiolo.jpg (69.78 KiB) Visto 1062 volte
Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
kller
Messaggi: 493
Iscritto il: sabato 30 aprile 2016, 6:43
Provincia: Barletta-Andria-Trani
Località: Andria-Bisceglie.
Zona USDA: 9b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da kller » mercoledì 25 ottobre 2017, 6:14

cioè cervi e caprioli mangiano le olive? @Fabrys son già conditi, l'olio lo metto io :D
OrtoNaturale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 1 novembre 2016, 19:17
Provincia: Belluno
Località: Alpago
Zona USDA: 8b

Re: Ulivo al nord in montagna

Messaggio da OrtoNaturale » mercoledì 25 ottobre 2017, 8:26

Beh, non credo che cerchino proprio le olive :wondering: :D.
Di sicuro i cervi strappano i rami e i caprioli mangiano le foglie rimaste :x.
Comunque ho imparato che devo migliorare le protezioni attorno alle giovani piante...
Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite