Popillia japonica

Gestione dell'oliveto e del vigneto, e lavorazione dei loro prodotti.
Avatar utente
barbapedanna
Messaggi: 2396
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2016, 18:06
Provincia: Milano
Località: 197 msl
Zona USDA: 8b

Popillia japonica

Messaggio da barbapedanna » giovedì 12 luglio 2018, 13:25

da circa 2 anni sono comparsi questi coleotteri nella valle del Ticino , nel novarese e dintorni.
si stanno propagando velocemente tanto è che ho attacchi sulla vite .
hanno disposto trappole e l'anno passato ne sono stai catturati 19 q.li ma oltre alle trappole non esiste nessuna altra difesa.
l'unico prodotto efficace è il solito IMIDACLOPRID attualmente vietato all'aperto e obbligo di patentino per l'acquisto.
oltre alla vite il coleottero attacca diverse altre specie.
so che ci sono utenti del forum che risiedono in zone infestate , sarebbe utile scambiarci info anche per capire se ci siano metodi efficaci di lotta al coleottero.
facile confonderlo con la cetonia o il maggiolino ma i puntini bianchi ai lati e 2 puntini allafine del dorso lo rendono di facile identificazione.

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6166
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Popillia japonica

Messaggio da Pancrazio » venerdì 13 luglio 2018, 1:43

Ho letto che esiste in bioninsetticida apposito a base di fungo che parassita le larve.

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
barbapedanna
Messaggi: 2396
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2016, 18:06
Provincia: Milano
Località: 197 msl
Zona USDA: 8b

Re: Popillia japonica

Messaggio da barbapedanna » venerdì 13 luglio 2018, 13:17

nel parco dl Ticino hanno sperimentato di tutto.
tra l'altro il coleottero si sposta velocemante da una coltura all'altra.
l'uso di un fungo parassita non è semplice , condizioni climatiche, umidità ecc.
penso che regione Piemonte e Lombardia sarebbero già intervenuti se i risultati fossero stati positivi.
le rose trattate con confidor al mese di aprile sono state attaccate ma i coleotteri non hanno nemmeno avuto il tempo di rosicchiare che erano già in coma tanto è vero che ho potuto catturarli con le mani.
comunque non uso imidacloprid visto che ho uno sciame di api che lavora sulla siepe di ibiscus e sui fiori delle zucche,oltre ai kumquat che sono in piena fioritura ed allegagione.
attualmente sulla vite non ne vedo più , hanno terminato il banchetto, hanno attaccato quelle del confinante.
junior
Messaggi: 374
Iscritto il: sabato 7 gennaio 2017, 20:36
Provincia: Roma

Re: Popillia japonica

Messaggio da junior » sabato 14 luglio 2018, 12:09

Ragazzi ma non esiste un insetto o parassita che nw controlli il numero.
Nei luoghi di origine come fanno a comtrollarli, non hanno pensato ad importarlo come hanno fatto per i castagni.

Sempre se esiste naturalmente.
Avatar utente
barbapedanna
Messaggi: 2396
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2016, 18:06
Provincia: Milano
Località: 197 msl
Zona USDA: 8b

Re: Popillia japonica

Messaggio da barbapedanna » sabato 14 luglio 2018, 12:53

attualmente non esiste nessun antagonista,solo trappole oppure imidacloprid il più efficace, piretroidi meno efficaci.
noi siamo stati invasi dalla cerambice asiatica oltre 20 anni fa ,iniziano ora a vedersi i risultati ma con controlli annuali da parte della regione e con estirpazione delle piante attaccate.
junior
Messaggi: 374
Iscritto il: sabato 7 gennaio 2017, 20:36
Provincia: Roma

Re: Popillia japonica

Messaggio da junior » sabato 14 luglio 2018, 13:24

Che peccato non esista un antagonista.
Comunque ci stanno invadendo sti asiatici, anche la cimice asiatica non scherza.

Comunque secondo me dobrebbero obbligare ai trattamenti o distribuire esche a ferormoni gratuitamente se vogliono veramente riaolvere il problema.
Avatar utente
barbapedanna
Messaggi: 2396
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2016, 18:06
Provincia: Milano
Località: 197 msl
Zona USDA: 8b

Re: Popillia japonica

Messaggio da barbapedanna » sabato 14 luglio 2018, 13:39

questo anno di cimici se ne vedono meno, è dal 2017 che sono diminuite il picco è stato nel 2016.
hanno rilasciato degli antagonisti.
le trappole le hanno messe nel parco del Ticino dove hanno devastato intere colture ma ormai l'insetto si è sparso.
io sono a 20 km di distanza , in linea d'aria molto meno , ormai siamo attaccati.

per adesso attaccano la vite ,le rose e della piante di prugne selvatiche nate spontaneamente nei campi attorno.
l'anno prossimo sarà peggio.
Avatar utente
Delvi83
Messaggi: 1225
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 9:01
Provincia: Novara
Località: Oleggio Castello
Zona USDA: 7b

Re: Popillia japonica

Messaggio da Delvi83 » lunedì 16 luglio 2018, 18:20

Su Wikipedia c'è scritto che la specie è mangiata da molti uccelli, ma anche da Nematodi e 3 specie di insetti sono adottati nella lotta biologica....Tiphia vernalis, Tiphia popilliavora,Istocheta aldrichi....

Forse bisognerebbe adottare anche la lotta biologica, invece della sola cattura....
Click my Blog :)

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
barbapedanna
Messaggi: 2396
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2016, 18:06
Provincia: Milano
Località: 197 msl
Zona USDA: 8b

Re: Popillia japonica

Messaggio da barbapedanna » lunedì 16 luglio 2018, 18:51

il mio vicino a tagliato i tralci rosicchiati,io non ho più visto insetti sulla vite, i grappoli sono integri
probabilmente non erano molti, speriamo non abbiano fatto deposizioni di uova in gran numero.
devo dire che ho molti volatili che stazionano sul mio terreno e quello del vicinato, gran numero di gazze e merli spero che facciano il loro dovere.
ci sono piccioni ma pare si stiano nutrendo a spese del cerale del contadino.
al ritiro invernale degli agrumi verserò dell'olio di neem sul terriccio dei vasi per precauzione.
di solito fa uscire le larve dei coleotteri dovrebe essere efficace anche con la popillia.
se come ho letto dal link che hai postato ci sono antagonisti non capisco il motivo per cui si continua a mettere solo trappole.
ho letto che regione Piemonte ha speso cifre da capogiro per la lotta al coleottero.
NicolaScru
Messaggi: 276
Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2017, 23:31
Provincia: Padova
Località: Minime intorno i -7
Zona USDA: 8b

Re: Popillia japonica

Messaggio da NicolaScru » martedì 17 luglio 2018, 21:20

Credo che appena un nuovo insetto entri in un ecosistema naive debba essere prima "riconosciuto" dalla fauna locale (in questo caso direi uccelli), che può essere titubante a cibarsene.
Ci vogliono anni per ripristinare un equilibrio, non si può sperare di risolvere tutto subito.
Senza contare che nelle mie zone negli anni sono diminuiti drasticamente i volatili, moria forse data dal nutrimento di colture trattate
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti