Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Rispondi
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da Enzo » venerdì 15 marzo 2019, 14:00

@RoccoOppidoMamertina
ermetet
Messaggi: 864
Iscritto il: domenica 11 settembre 2016, 18:55
Provincia: Reggio Calabria
Zona USDA: 11a

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da ermetet » domenica 17 marzo 2019, 9:14

LucaGarda ha scritto:
venerdì 15 marzo 2019, 11:19
Il mio cocco sta mettendo un’altra foglia, la seconda in 4 mesi e mezzo.
@Seawolf69 come procede la tua?
Splendido! Ma in casa non doveva sopravvivere solo qualche mese ?
LucaGarda
Messaggi: 434
Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 11:26
Provincia: Milano
Località: Milano, Lago di Garda, Lago Maggiore, Riviera dei Fiori

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da LucaGarda » domenica 17 marzo 2019, 17:53

Anche io pensavo, invece se la passa benone per ora...non so come fare quest’estate quando andrò in vacanza...non posso portarmelo dietro 🤪
Allegati
375C8F9A-8F9A-4620-A47B-03373C20C043.jpeg
375C8F9A-8F9A-4620-A47B-03373C20C043.jpeg (80.6 KiB) Visto 196 volte
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da Enzo » giovedì 21 marzo 2019, 4:27

Ci sono varie persone che hanno avuto il cocco nei vasi nelle serre, fuori e poi dentro casa, in casa vicino a finestre affacciando sud ecc.
Alcuni lhanno persa a 7 settimane, 3 mesi, 4 mesi, 7 mesi, 2 anni e al massimo 7 anni.
ermetet
Messaggi: 864
Iscritto il: domenica 11 settembre 2016, 18:55
Provincia: Reggio Calabria
Zona USDA: 11a

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da ermetet » martedì 26 marzo 2019, 12:11

Aggiornamento cocco .

Finalmente a distanza di circa un mese ho potuto fare una nuova verifica.
Come era nelle previsioni le foglie più danneggiate e che dimostravano una invasione linfatica sono appassite. Ne rimane una, con interessamento marginale stabile rispetto al mese scorso, più il getto centrale che è leggermente cresciuto, ma presenta una estensione dell' area marroncina in uno dei due apici in cui si è suddiviso.
A questo punto il cocco dovra' trovare le energie per confinare la fitopatia (fungina ?) ed emettere rapidamente nuova vegetazione: le prossime settimane saranno decisive per la sua sopravvivenza.
Allegati
20190324_150202.jpg
Cocco Lazzaro 25 marzo 2019
20190324_150202.jpg (69.65 KiB) Visto 123 volte
LucaGarda
Messaggi: 434
Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 11:26
Provincia: Milano
Località: Milano, Lago di Garda, Lago Maggiore, Riviera dei Fiori

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da LucaGarda » martedì 26 marzo 2019, 12:13

Che temperature avete in questo periodo?
ermetet
Messaggi: 864
Iscritto il: domenica 11 settembre 2016, 18:55
Provincia: Reggio Calabria
Zona USDA: 11a

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da ermetet » martedì 26 marzo 2019, 12:45

Le temperature, dopo il bruttissimo periodo di gennaio, sono state sempre molto buone e superiori a tutte le altre località di riferimento.
Da alcune settimane le massime superano i 20° e le minime oscillano tra i 12 ed i 15°. Ad inizio mese avevo anche fatto una verifica all' alba (momento in cui si tocca il minimo delle temperature ) e se non ricordo male all' esterno i gradi erano 12, mentre il termometro all' interno della serretta ne registrava 20.

P.S.
Sarebbe anche interessante conoscere l' evoluzione delle piante di @Seawolf69.
Alex00
Messaggi: 6
Iscritto il: domenica 10 marzo 2019, 0:28
Provincia: Arezzo
Zona USDA: 8a

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da Alex00 » martedì 26 marzo 2019, 18:20

@ermetet speriamo bene per la sua sopravvivenza, tienici aggiornati, comunque avessi io qua in toscana le minime che ha te :((
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da Enzo » martedì 26 marzo 2019, 20:50

ermetet ha scritto:
martedì 26 marzo 2019, 12:45
Le temperature, dopo il bruttissimo periodo di gennaio, sono state sempre molto buone e superiori a tutte le altre località di riferimento.
Da alcune settimane le massime superano i 20° e le minime oscillano tra i 12 ed i 15°. Ad inizio mese avevo anche fatto una verifica all' alba (momento in cui si tocca il minimo delle temperature ) e se non ricordo male all' esterno i gradi erano 12, mentre il termometro all' interno della serretta ne registrava 20.

P.S.
Sarebbe anche interessante conoscere l' evoluzione delle piante di @Seawolf69.
Quanto e durato il bruttissimo periodo e e che temperature basse ed alte stiamo parlando nella superzona?
pinolaricio
Messaggi: 271
Iscritto il: martedì 6 febbraio 2018, 22:17
Provincia: Cosenza
Località: valle del crati - clima semicontinentale

Re: Coltivazione del cocco "Cocos nucifera", in Italia, si parte!

Messaggio da pinolaricio » martedì 26 marzo 2019, 22:15

ad enzo: il periodo più freddo dalle mie parti è durato tutto il mese di gennaio, specie la prima settimana.
in sicilia e nel reggino il periodo più freddo è invece durato un po' di più, con sottomedia termico anche in parte di febbraio.
nella superzona calabra la temperatura minima assoluta di tutto l'inverno 2018-2019 secondo me non è mai scesa sotto i +3/+5 gradi centigradi e comunque si è avvicinata a questi valori per pochissime ore/minuti.
il freddo in quel periodo è stato però abbastanza costante.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Adam, ANGELO, Bing [Bot], diegourru e 2 ospiti