Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Rispondi
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6081
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Pancrazio » venerdì 13 novembre 2015, 14:40

Della Dwarf Namwah (nota anche come pisang awak ) ne parlo così spesso che ormai dovrebbe essere ormai noto a tutti che è la mia cultivar di banana preferita.
Credo davvero che come versatilità, produttività, usi, resistenza, non possa davvero essere battuta.
Coltivo questa pianta ormai da qualche anno, e l'ho sottoposta a molto esperimenti, di cui vorrei rendere conto.

La prima pianta l'ho acquistata nel tra le prime piante che comprai quando cominciai a coltivare tropicali (2011).
Era una piccola pianta che nel primo anno di crescita crebbe bene e da una piantina di pochi centimetri tirai su una pianta di quasi un metro:

Immagine

All'epoca ero molto interessato a sperimentare con le banane un metodo che pare sia molto usato da parte di alcuni amatori nel sud degli stati uniti per coltivare varie piante, vale a dire il metodo dell'espianto.
In pratica si procede alla normale coltivazione della pianta, fino a circa l'arrivo di ottobre. Si espianta la pianta e si conserva in un posto caldo fino a primavera, quando si può procedere al reimpianto nel terreno.
Con la Dwarf Namwah ho provato subito questo metodo, che per quanto possa sembrare incredibile, ha funzionato al primo anno: nella foto successiva, la stessa pianta della foto precedente che è sopravvissuta all'inverno, prima in garage, e poi in cantina.

Immagine

Lo pseudofusto purtroppo non è sopravvissuto a questo trattamento; incolpo il fatto che, inesperto, il primo periodo feci l'errore di mettere la pianta in garage che si rivelò troppo freddo e inoltre obbligava la pianta ad una posizione orizzontale che... non so se fosse ottimale. Lo pseudofusto della foto precedente morì; altri errori mi fecero uccidere anche il bulbo... :? Fu un grosso ritardo nella sperimentazione con questa pianta.

Così l'anno successivo sono dovuto ripartire da zero e ho proceduto all'acquisto di due piante (era il 2013)

Immagine

Ne ho prese due per poter condurre una sperimentazione senza aver timore che la morte di una di essere mi obbligasse a ripartire da zero.
Queste due piante crebbero abbastanza più velocemente della precedente, ed ottenni piante con circa un metro e mezzo di pseudofusto a fine estate. La pianta era quindi di dimensioni maggiori della precedente, e credo che questo, unito al fatto che la pianta fosse ricoverata in cantina, in un ambiente più caldo del garage (intorno ai 10-12 gradi quindi), credo abbia contribuito al successo. La pianta che si vede qui sotto, è quasi incredibile, ma è stata per ben 4 mesi dietro una porta in una stanza buia senza terriccio e senza acqua; è una bestia di pianta, come si può vedere. Nelle foto successive la pianta mostra segni di ripresa; fu piantata in giardino a Aprile e riprese a crescere a giugno.
L'altra delle due piante fu coltivata in maniera più tradizionale: con l'arrivo dell'autunno la rinvasai, e passò l'inverno in vaso in serra fredda (non ne ho foto).

Immagine

Immagine

Immagine

L'individuo che ha svernato in cantina col metodo dell'espianto sopravvive a questo metodo di coltivazione, ma la prima foglia, come si vede da questa foto, viene emessa a giugno, che è un notevole ritardo rispetto alle piante svernate in vaso.
Questo fatto mi ha portato ad abbandonare questo metodo di coltivazione. Il ritardo credo sia dovuto al fatto che la pianta deve rifare integralmente il proprio apparato radicale ogni primavera e questo, col suolo freddo della primavera, richiede dei mesi.
Non si può evitare di confrontare questo fatto con la considerazione che le piante di Dwarf Namwah svernate in vaso, piantate i primi giorni di aprile, intorno ai primi di giugno dispongono già di 6 foglie complete, che è notevole e in teoria permette una fioritura senza particolari problemi.

Immagine

Le dwarf namwah crescono velocemente. All'agosto 2014 come si vede dalle foto, avevano già delle discrete dimensioni, nonostante il mio metodo di coltivazione e la mia località non siano certamente quelli che permette la crescita più veloce. Il muro sul retro, per confronto, è 2,7 m. Il vaso è di circa 50 cm.


Immagine

E queste infine solo le foto di quest'anno. Questa è una dwarf namwah fotografata ad aprile e fotografata di nuovo a metà ottobre. si può vedere la crescita di un anno. Questa pianta non è stata mai spollonata perché voglio vedere come si comporta una delle banane più resistenti al freddo coltivata in piena terra a Firenze, ed i polloni possono aiutare in questo senso. Gli ultimi anni sono stati molto miti ed ho l'impressione che una copertura minimale basterebbe a permettere la sopravvivenza della pianta. E' noto che le banane coltivate a cespo (senza spollonamenti) producono caschi molto piccoli ma in continuazione (caratteristica pregevole per ottenere una fioritura in un periodo propizio) e sono più resistenti al secco e al freddo. Nella foto finale la pianta con lo pseudofusto più alto lo ha alto 2,4 mt (difficile dare una misura più precisa perché, sapendo che la pianta sarebbe stata in piena terra, ho piantato il bulbo in una posizione piuttosto profonda).

Immagine Immagine

E questa è la mia dwarf namwah di maggiori dimensioni. Io la trovo una pianta molto bella. La pianta era, a fine settembre quando l'ho invasata, di 2,5 mt di altezza. Il peso era notevole. Mi aspetto la fioritura il prossimo anno: a causa di questo ho rilasciato un pollone che sostituisca lo pseudofusto il prossimo anno.

Immagine

Per invasare la pianta a settembre, occorre provvedere all'eliminazione di tutto il fogliame. Qui si vede la pianta come si presenta prima di essere invasata. Generalmente si lascia la metà dell'ultima foglia, per aiutare la pianta a riprendersi a primavera, ma a causa delle grosse dimensioni della pianta (e il fatto che non riuscissi poi a farla entrare in serra) in questo caso ho eliminato tutto il fogliame. La pianta non è di piccole dimensioni, stimerei un peso di 60 kg senza foglie e l'altezza della foglia più alta è appunto sui 4 metri, mentre lo pseudofusto, come detto, 2,5 metri. Muoverla e invasarla da solo è stata una impresa!

Immagine

In ogni caso la dwarf namwah si presenta come una pianta davvero molto resistente e di dimensioni ancora piuttosto "gestibili". Come si può vedere ha anche una crescita molto veloce, e sebbene non possa commentare sui frutti, certamente il fatto che di questa pianta si possa usare tutto (foglie, fiori, frutti verdi, frutti maturi) unita alla grande resistenza al freddo e al secco, la rende probabilmente una delle banane più interessanti in assoluto per una coltivazione "fuori zona".
I miei esperimenti nel lauretum freddo vanno avanti e spero che siano utili per tutti quelli che sperano di individuare una pianta di banana che con relativamente poche cure, possa fornire dei frutti per l'orto domestico in zone più fresche. Non mi aspetto banane a breve: per ora l'obiettivo è la fioritura.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Pat69
Messaggi: 576
Iscritto il: domenica 4 ottobre 2015, 16:48
Provincia: Salerno
Località: Nocera Inferiore - 43 m s.l.m.

Re: Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Pat69 » venerdì 13 novembre 2015, 19:02

Molto interessante questo reportage, sembra che la Dwarf Namwha sia propria bella tosta, se riesce a starsene per ben quattro mesi dietro ad una porta, come fosse una scopa, senza terra, senz'acqua e al buio.Gia' questo dovrebbe bastare per annoverarla tra i banani "d'oro", se impiega due mesi per riprendersi, mi sembra anche poco, visto il notevole stress a cui e' stata sottoposta, sappiamo di banani molto piu' suscettibili al minimo stress per cui e' un banano che si adegua egregiamente alle situazioni piu' estreme.
Certo che per recuperare tempo utlle alla fruttificazione e' preferibile coltivarla in vaso, visto che con il tuo esperimento hai notato che la pianta, non dovendo iniziare a rifare le radici, parte piu' in fretta, ma in ogni caso penso che dia buone speranze di coltivazione.
Se la pianta in piena terra si mostrasse oltremodo resistente al freddo, sarebbe sicuramente la pianta di banano da procurarsi subito !
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6081
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Pancrazio » venerdì 13 novembre 2015, 21:03

Ciao Pat, anche io sono d'accordo che sia importante recuperare tempo utile alla fruttificazione, e che quindi il ricovero a radice nuda, per quanto possibile, si adatta poco alla coltivazione in zone tutto sommato fredde.
Idealmente, si dovrebbe puntare ad avere 6 foglie come minimo sulla nostra pianta al momento della fioritura (ottimale, 11). Se per l'emissione di 6 foglie sono richiesti un mese e mezzo, è evidente che una pianta piantata ad aprile che può cominciare subito a produrre foglie, potrà avere un periodo utile per la fioritura, da metà maggio in poi. Una pianta invece che richieda due mesi per cominciare a emettere foglie, piantata ad aprile, arriverà ad avere il fogliame minimo per la fioritura a fine luglio, ma allora è troppo tardi per far maturare le banane. La finestra per il periodo utile della fioritura, purtroppo, con la coltivazione a radice nuda, si riduce troppo.
Dunque l'invaso invernale, nonostante sia faticoso e noioso, è necessario per permettere alla pianta di emettere il fiore in una stagione più favorevole. Infatti in questa maniera io ho l'impressione che il grosso delle radici venga ricostituito in autunno all'interno del vaso, e a primavera la pianta partirà più spedita.
Purtroppo l'altezza della pianta è notevole per cui non so come potrebbe reagire ad una coltivazione da inizio a fine ciclo in vaso. Immagino richiederebbe vasi di almeno 50 litri.
Certamente lo stress per la pianta è notevole e questo non può non incidere su quantità e qualità della fioritura, ma di questo problema mi preoccuperò quando arriverò al fiore.

Un'ultima nota. La dwarf namwah è molto differenziata in altezza da clone a clone. La mia dwarf namwah è sicuramente appartenente alla varietà, ma credo che esistano cloni di namwah ancora più piccoli.
Quello che non si condivide, si perde.
Fabrys
Messaggi: 393
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2015, 23:55
Provincia: Perugia
Località: San Feliciano(Magione) esposizione sponda sud/ovest lago Trasimeno

Re: Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Fabrys » mercoledì 18 novembre 2015, 23:07

Molto interessante Pancrazio :) e complimenti bel reportage ;)

come saprai benissimo,io acquistai a maggio del 2013 due piantine di musa Namwha,credo dal tuo stesso rivenditore,che tra l'altro ora ha chiuso i battenti :(

come ti avevo gia spiegato i miei 2 banani li ho coltivati quasi da subito in vaso,solo con uno provai a metterlo in piena terra,ma con risultati deludenti,molto più lento rispetto al fratello in vaso,e con il forte caldo dell'estate 2013,quello in piena terra ha subito un arresto della crescita per via del troppo caldo e del sole cocente,mentre il fratello in vaso,spostato all'ombra e seguitato a vegetare....

l'anno scorso il 2014 li ho tenuti in vaso e sono esplosi,hanno raggiunto i due metri e qualche cm in più.....ricoverati uno in serra fredda e uno in serra calda,per testarli al freddo a diverse temperature.....non hanno fatto una grinza,nè quello in serra fredda e tanto meno quello in serra riscaldata,sappiamo che l'anno scorso abbiamo raggiunto solo per un paio di mattine i meno 5/6 per poi ripiombare subito in giornata sopra lo 0,

al che la 1 di marzo sono andato a riprenderli ( li avevo portati a svernare ad una serra vicino a casa 100mt) e posizionati a ridosso del muro di casa,non hanno fatto una grinza e hanno ricominciato a srotolare foglie anche se lentamente,considerate una foglia al mese per i primi due mesi....

poi li ho messi in pieno sole tutta l'estate,ma ho avuto il problema del vento,gli ha massacrato le foglie!!!!

questa volta non sono cresciuti molto,considerate che il più alto è arrivato ad oggi a 258 cm e indovinate cosa si è messo a fare in questi giorni?

Immagine

non poteva scegliere momento peggiore!!!! ma che ci vogliamo fare? lo ha deciso lui e pagherà le conseguenze,mi spiace moltissimo,ma per ora il fratello è fermo e spero che fiorisca a primavera almeno lui,visto che è pochi cm più basso di questo qui....in caso ci sono pronti altri polloni,speriamo che qualc'uno fiorisca al momento giusto prima o POI :)
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6081
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Pancrazio » giovedì 19 novembre 2015, 20:42

Beh, che dire... complimenti!!!
In effetti questi banani non sono proprio dei geniacci quando si tratta di scegliere il momento migliore per fiorire; ma non gli si può dare tutti i torti, alla fine ottobre/novembre sono i mesi in cui è più ragionevole che i banani fioriscano, perché sono al termine della stagione calda, e c'é stato tutto il tempo per crescere, accumulare energie e preparare il fiore. Ora c'é da vedere come farà la pianta, ma non mi aspetterei banane fossi in te. Certamente è un ottimo risultato, mi batti sul tempo, anche se credo che il vantaggio sia solo di qualche mese; il prossimo anno dovrei avere in fiore diversa roba, se tutto va bene.
Quello che non si condivide, si perde.
Fabrys
Messaggi: 393
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2015, 23:55
Provincia: Perugia
Località: San Feliciano(Magione) esposizione sponda sud/ovest lago Trasimeno

Re: Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Fabrys » venerdì 20 novembre 2015, 15:51

No certo che non mi aspetto banane :)
ma gia vedere il fiore per me sarebbe bellissimo,è un sogno che mi porto dietro da una vita,da quando sono bambino sogno di vedere la pianta di banano con fiore a casa mia... credevo fosse impossibile.... fino a ch eun giorno girovagando in internet fra i vari siti, ho incontrato quello sulle banane che tutti conosciamo :)

credo di batterti solo per il fatto che io non ho mai fatto perder tempo alle piante con il trapianto ect.....

solo uno il primo anno l'ho messo in terra e ritirato su :)

ok vediamo solo per curiosità come evolve ;)
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6081
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Pancrazio » venerdì 20 novembre 2015, 17:40

Si, tienici aggiornati.
Comunque considera che il fiore di dwarf namwah è uno dei migliori per cucinare, quindi non è esattamente da buttar via, anche se non ottieni le banane.
Quello che non si condivide, si perde.
Fabrys
Messaggi: 393
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2015, 23:55
Provincia: Perugia
Località: San Feliciano(Magione) esposizione sponda sud/ovest lago Trasimeno

Re: Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Fabrys » sabato 21 novembre 2015, 10:42

Ok quando sarà se sarà,mi consiglierai come prepararlo al meglio ;)

Ps ogni giorno cresce!!! nemmeno le foglie sono così veloci nel venir fuori.....poi in un momento della stagione così non propio favorevole..... :o
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6081
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Pancrazio » domenica 22 novembre 2015, 13:40

Si, i fiori escono ad una velocità incredibile. Deve essere perché una volta preparati, non devono più crescere, vengono solo "pompati" di acqua per fargli assumere le dimensioni definitive. Infatti i frutti ci mettono molto di più a maturare.
MA la tua pianta quanto è alta, vaso compreso e senza vaso?
Quello che non si condivide, si perde.
Fabrys
Messaggi: 393
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2015, 23:55
Provincia: Perugia
Località: San Feliciano(Magione) esposizione sponda sud/ovest lago Trasimeno

Re: Coltivazione banana Dwarf Namwah (molte immagini)

Messaggio da Fabrys » domenica 22 novembre 2015, 15:37

258 cm senza vaso...il vaso credo sia da 90/100

sembra assurdo,ma la "sorella" che sta in vaso da 110 (lo so perchè in questo c'è scritto) sta molto ma molto meglio....mi ha sofferto molto meno il caldo estivo..

incominciamo le prove del 9......stamane eravamo 3/4 gradi!!!!!!
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Esotico e 2 ospiti