Banana Veinte Cohol

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Rispondi
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6079
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da Pancrazio » domenica 7 ottobre 2018, 21:11

Cercherò di fare foto ma non sono diverse delle foto del vaso già fatte; il vaso peraltro credo sia proprio lo stesso.
La concimazione è stata molto semplice, un 20-20-20 dato più o meno a caso.
Per quanto concerne l'esposizione, pieno sole fino a maggio/giugno, poi luglio e agosto mezza ombra, e di nuovo pieno sole da settembre.
Quello che non si condivide, si perde.
maesy
Messaggi: 15
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2016, 11:12
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Luzern, Switzerland
Zona USDA: 7b

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da maesy » martedì 16 ottobre 2018, 16:55

Congratulation pangrazio!

I hope for a bloom in spring too. The trunk has a hight of 1.2m but no pups yet. How tall is yours?

Marcel
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6079
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da Pancrazio » domenica 16 dicembre 2018, 2:42

Around such height. So i guess yours is about to flower.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6079
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da Pancrazio » domenica 16 dicembre 2018, 3:05

All'inizio di novembre una forte ventata ha stroncato la mia pianta di Veinte cohol e mi ha costretto a raccogliere il casco di banane che è maturato pochi giorni dopo.
Le banane erano lontane dall'essere piene ma il livello di riempimento era accettabile.
Devo dire che sono contento di quanto ho visto perché le banane sono maturate comunque omogeneamente.
20181107_202300.jpg
20181107_202300.jpg (42.53 KiB) Visto 269 volte
20181107_202316.jpg
20181107_202316.jpg (37.56 KiB) Visto 269 volte
20181110_231343.jpg
20181110_231343.jpg (23.26 KiB) Visto 269 volte
Come si capisce bene non si parla di quantità da fare scorpacciate, ma di una cosa divertente per soddisfazione persona e perché no? Mio nipote ha 4 anni e i minifrutti lo entusiasmano. Quindi anche una piccola leccornia per palati mano esigenti che necessitano tuttavia di un frutto a residui 0. :)
C'é da dire che i frutti in se non erano comunque affatto male. Chi li ha potuti assaggiare li ha descritti come dolci e gradevoli. Per quanto mi riguarda io li ho trovato con un vago retrogusto erbaceo che non sono sicuro di aver apprezzato, ma il corpo del sapore era buono, dolce, da banana.
Una interessante nota di questi frutti è che dopo aver fatto la prova vi posso comunicare che si, si possono mangiare con tutta la buccia, che non ne altera il sapore. Questa è una ottima notizia perché la buccia è ipersottile e non si toglie sempre facilmente. E credo non sia tanto comune tra le banane.
Sbucciati hanno la dimensione di piccole fragole e secondo me avrebbero un certo qual successo nelle macedonie come "chicche di banana". Ad ogni modo ripeto che sbucciarli può essere un po' tedioso.

In generale la Veinte cohol è una banana abbastanza faticosa da coltivare ma devo dire che per me ha fiorito sempre in maniera regolare, ed è effettivamente la prima che riesco a portare a frutto completamente in vaso, senza alcun passaggio in terra.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Robin777
Messaggi: 243
Iscritto il: mercoledì 13 giugno 2018, 18:43
Provincia: Pisa
Località: ponsacco
Zona USDA: 9a

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da Robin777 » lunedì 17 dicembre 2018, 0:38

e che altezza era il fusto ? sotto i 2 metri??
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6079
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da Pancrazio » sabato 4 maggio 2019, 14:55

Siiii molto meno, questa pianta matura frutti in vaso su fusti di 1 metro e 20 circa.
Quest'anno ho proceduto all'impianto del mio cepo in piena terra.
L'anno scorso ad agosto non volli dividere le piante e devo dire che aver conservato il cespo sembra aver aiutato le piante che hanno superato l'inverno con almeno un paio di foglie, fatto nient'affatto scontato nelle mie precedenti esperienze con la pianta.
IMG_20190421_161833_DRO.jpg
IMG_20190421_161833_DRO.jpg (91.08 KiB) Visto 140 volte
Siccome i fusti sono di dimensioni significative ed hanno anche un figlioletto mi aspetto che recuperino abbastanza bene e che ci si possa aspettare la fruttificazione su entrambi durante questa estate.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Iaia
Messaggi: 1533
Iscritto il: domenica 26 novembre 2017, 16:38
Provincia: Pavia
Località: Coltivo a Milano città, in Liguria e nel Pavese, in pianura, a poche centinaia di metri dal Po
Zona USDA: 8a

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da Iaia » sabato 4 maggio 2019, 15:26

Posso chiederti dove hai tenuto i vasi in inverno? Serra, cantina, poca luce, tanta luce?
Il mio namwah, tenuto in un vaso così, in cantina davanti a una piccola finestra, non ce l'ha fatta.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6079
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da Pancrazio » domenica 5 maggio 2019, 17:02

Appartamento, circa 1,5 da finestra esposta ad est. Temperatura costante sui 20 gradi circa, acqua una volta al mese circa.
Sui metodi di svernamento delle banane si era parlato anche qui:
viewtopic.php?f=11&t=356&p=3259#p3259
E' ancora presto per dire che la namwah sia morta, ma piante piccole non andrebbero sottoposte a periodi secchi troppo prolungati.
Quello che non si condivide, si perde.
lorenzo89
Messaggi: 71
Iscritto il: lunedì 3 dicembre 2018, 19:23
Provincia: Bologna
Località: Imola e Savona

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da lorenzo89 » domenica 5 maggio 2019, 19:29

molto, molto interessante!
@Pancrazio , non mi è chiara la tecnica colturale che utilizzi, le piante le tieni in vaso in inverno poi quando crescono le temperature le metti in terra e rinvasi la pianta in autunno o crei polloni nuovi per l'anno successivo?

Come pianta sebbene sia poco rustica è comunque meno delicata della super dwarf cavendish?

eventualmente polloni sapete dove trovarne?

grazie
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6079
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Banana Veinte Cohol

Messaggio da Pancrazio » domenica 5 maggio 2019, 23:25

Ciao @lorenzo89 si hai capito bene. La differenza è che i polloni li stacco tra giugno e settembre, in altri periodi no. D'inverno le banane da me non ce la fanno ad emetterli, e anche quello che ce la fanno, tipo quelle che cresco in piena terra, che li emettono fino a novembre, secondo me ricevono un danno dalla loro estrazione.

Per il confronto con la SDC, dipende da cosa si intenda con delicata. Se si parla di resistenza in generale direi di no: la veinte cohol è meno "permalosa". Ma è notevolmente meno rustica: mentre per le altre banane ci si può aspettare danni fogliari solo con la brina, la Veinte cohol è l'unica tra le piante che ho coltivato che subisce danni da freddo con distruzione del fogliare a temperature marcatamente superiori a 0 gradi (+5°C precisamente). Praticamente tutte quelle che ho distribuito negli anni sono morte: ed è un peccato perché è la più piccola e più veloce a maturare i frutti delle banane che ho, e forse in assoluto. Serve però per avere un buon successo un po' di esperienza con lo svernamento delle tropicali, secondo me e questo indipendentemente dal fatto che uno stia a trento o a messina, perché la veinte cohol è così esigente sulle minime che tra trenot e messina per lei non c'é tanta differenza.
Quello che non si condivide, si perde.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alex90, Delvi83, neno e 2 ospiti