Eugenia uniflora

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Rispondi
Avatar utente
Sherwood2
Messaggi: 1829
Iscritto il: martedì 20 ottobre 2015, 15:10
Provincia: Milano
Località: Hinterland nord est

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da Sherwood2 »

Da quando me l'hai consigliato, uso solo Asso di Fiori 4/5 volte l'anno, ma adesso mi dovro' decidere a cambiare il vaso, questo e' davvero troppo piccolo. Sto cercando nel web indicazioni sul periodo migliore per effettuare questa operazione cosi' delicata ma non riesco a trovare niente. Qualche consiglio ?
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 7233
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da Pancrazio »

Personalmente procrastinerei la cosa a fine aprile. Per lo meno, per me è il periodo migliore con le subtropicali. Le temperature sono tali per cui basta porre la pianta in ombra e abbiamo pochissima evaporazione e frsco e comunque sono abbastanza alte da permettere la crescita radicale, riducendo il rischio di marciumi. Non spaccherei il pane di terra comunque ma milimiterei a "rinfrescare" i due centimetri più esterni mettendo la pianta i un vaso di solo un paio di centimetri più grande.
Questo è quello che farei io.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Sherwood2
Messaggi: 1829
Iscritto il: martedì 20 ottobre 2015, 15:10
Provincia: Milano
Località: Hinterland nord est

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da Sherwood2 »

Grazie Pancrazio, anch'io avevo pensato alla primavera con l'inizio della ripresa vegetativa. L'unico problema potrebbe essere che nello stesso periodo la pianta potrebbe fiorire, se ben ricordi nei messaggi di qualche mese fa avevamo trattato il problema di come posticipare la fioritura oltre la fine dell'inverno.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 7233
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da Pancrazio »

Ah, è proprio vero. Allora non resta che provare un rinvaso appena raccolto il frutto: mi parrebbe un poco più rischioso ma se fatto cercando di non arrecare grande disturbo alle radici, non dovrebbe concludersi con grosse difficoltà per la pianta. Teoricamente potresti tenere la pianta in casa per 2-3 settimane dopo il rinvaso se proprio vedi che gli serve qualche grado in più per far guarire le radici, ma non penso. Credo che possa essere il ripiego più sensato.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Sherwood2
Messaggi: 1829
Iscritto il: martedì 20 ottobre 2015, 15:10
Provincia: Milano
Località: Hinterland nord est

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da Sherwood2 »

Oggi pomeriggio il frutto e' caduto e si e' adagiato sulla retina di protezione

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!

la Pitanga e' un frutto sorprendente : la ciliegina, al tatto risulta morbida con una buccia estremamente sottile, aprendola presenta un seme unico grande come quello di una normale ciliegia. Il profumo e' assolutamente incredibile per un frutto cosi' piccolo, il sapore e' quello che mai mi sarei aspettato, aromatico all'ennesima potenza, molto dolce ma piacevolmente aspro. Uno dei frutti tropicali piu' buoni fra quelli che ho assaggiato ;)
Avatar utente
Delvi83
Messaggi: 1396
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 9:01
Provincia: Novara
Località: Oleggio Castello
Zona USDA: 7b

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da Delvi83 »

Io non faccio testo.....l'unico frutto di E. uniflora che ho assaggiato era quello cresciuto su un Bonsai, tenuto in un vaso collocato in una zona ombrosa e chiusa.
Devo dire che non mi piacque, ma è molto probabile che una bella pianta, cresciuta al Sole, abbia frutti ben saporiti...

Quando ci impiega a fruttificare, partendo da seme? E' veloce come altre Mirtaceae (Guava, Guava Fragola) ?
Click my Blog :)

Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 7233
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da Pancrazio »

Complimenti per il raccolto e sopratutto grazie per la recensione. Il frutto è noto e apprezzato, ma io personalmente non avevo prestato troppa attenzione a queste mirtaceae, mentre da quello che vedo attireranno sempre più adepti. Sopratutto se il profilo aromatico vale la pena.

Quindi che fai? Rinvasi?
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Fabrys
Messaggi: 785
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2015, 23:55
Provincia: Perugia
Località: Magione,esposizione sponda sud/ovest lago Trasimeno

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da Fabrys »

Delvi lo ha scritto nella pagina addietro :) gli è nata la pianta da seme nel 2012 :shock: veramente notevole....

l'asso di fiori è davvero notevole ;) vero mi ricordo che te lo consigliai anni fa....consigliatomi da mio cugino che lavorava in un negozio per piante--

accidenti com'è maturato in fretta,pensavo impiegasse più tempo!!!! ma alla fine si è comportato come il psidium....arrivato il periodo di maturazione,improvvisamente matura i frutti,indipendemente dalla grandezza,dall'allegagione dei fiori ect :)

io ho sempre travasato le mie piante in primavera e non mi hanno mai sofferto....certo considera che io ho la veranda e li non soffrono le basse temperature o umidità particolari...
Avatar utente
Sherwood2
Messaggi: 1829
Iscritto il: martedì 20 ottobre 2015, 15:10
Provincia: Milano
Località: Hinterland nord est

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da Sherwood2 »

Si', quattro anni ma non li ho passati ad attendere la fioritura, la pianta e' talmente bella che fin da piccola, con le foglie lucide e i germogli rossicci, ha costituito una nota elegante in un balcone incasinato come il mio. Per il travaso lo potrei fare nel prossimo fine settimana, ci mettero' molta cautela e cerchero' di fare le cose per bene.
Avatar utente
christian
Messaggi: 2082
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2017, 20:24
Provincia: Ancona
Località: Falconara Marittima
Zona USDA: 9a

Re: Eugenia uniflora

Messaggio da christian »

Ciao,
Ho acquistato una Eugenia Uniflora adulta in un vivaio vicino a me.
E' alta quasi 2 metri con il tronco di circa 2.5cm. La pianta era piuttosto malconcia, tralasciata con parecchi rami secchi e pochissime foglie.
Il vivaio in realtà me la sconsigliava in favore delle più giovani che erano belle e sane, ma la differenza di età era notevole. Questa credo abbia tranquillamente 5-6 anni e dato che vorrei usarla come portainnesto per pitanga nera e pitangatuba mi importava poco e preferivo una adulta che reggesse bene il freddo.
La pianta presentava una patina nera sul tronco, di che si tratta?
20170308_133953[1].jpg
20170308_133953[1].jpg (52.54 KiB) Visto 965 volte
Inoltre i rami secchi erano neri alla base :
20170308_144838[1].jpg
20170308_144838[1].jpg (63.24 KiB) Visto 965 volte
Niente di preoccupante?

Ora gli ho fatto un bello scrub per levare tutta la porcheria sulla corteccia e si presenta così:
20170308_153206[1].jpg
20170308_153206[1].jpg (137.73 KiB) Visto 965 volte

A proposito, leggendo in giro leggo spesso del retrogusto resinoso di questi frutti. Che cacchio significa? Io non ho idea di che sapore abbia la resina, qualche altro esempio? :D
Ho appena letto un articolo dove lo usavano anche per il mango. Si riferisce a quel retrogusto che a me ricorda molto il pepe nero(praticamente uguale)?
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: christian, Eclissato, Esotico, giorgosgr e 5 ospiti