Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Rispondi
diegourru
Messaggi: 486
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 22:53
Provincia: Olbia-Tempio
Località: San Teodoro

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da diegourru » sabato 2 marzo 2019, 21:56

Enzo ha scritto:
sabato 2 marzo 2019, 17:39
Ho mangiato tre tipi di datteri questa settimana, deglet noor, barhi e un altro tipo.
Ogni volta li mangio il mio desiderio di vederli in italia producendo caschi grandi pieni di frutti maturi.
@Enzo qua, Sardegna nord orientale,ce ne sono 2 piante carichissime :)
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da Enzo » sabato 2 marzo 2019, 22:30

Dolci naturali. Meglio i datteri che le paste o biscotti carichi di carboidrati vacanti
Avatar utente
Lorenzo
Messaggi: 237
Iscritto il: martedì 23 ottobre 2018, 16:01
Provincia: Reggio Calabria

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da Lorenzo » domenica 10 marzo 2019, 12:32

Buongiorno e buona domenica!
La foto è di oggi, questa palma da dattero non vuole smettere di produrre!
Allegati
IMG_20190310_115128.jpg
IMG_20190310_115128.jpg (50.4 KiB) Visto 138 volte
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da Enzo » domenica 10 marzo 2019, 17:37

E bellisima
diegourru
Messaggi: 486
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 22:53
Provincia: Olbia-Tempio
Località: San Teodoro

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da diegourru » mercoledì 13 marzo 2019, 17:01

Eccone una stracarica ad altezza di "uomo sardo (basso)" :lol: ne ho staccato 4, non credo siano maturi!uno lo sezionero' e proverò comunque ad assaggiarlo stasera,gli altri li lascerò per vedere se maturano in casa! Alla base ha anche dei polloni!
Allegati
IMG_20190313_162618.jpg
IMG_20190313_162618.jpg (98.89 KiB) Visto 111 volte
IMG_20190313_162625.jpg
IMG_20190313_162625.jpg (74.51 KiB) Visto 111 volte
IMG_20190313_162633.jpg
IMG_20190313_162633.jpg (92.96 KiB) Visto 111 volte
IMG_20190313_163726.jpg
IMG_20190313_163726.jpg (54.44 KiB) Visto 111 volte
IMG_20190313_163742.jpg
IMG_20190313_163742.jpg (35.32 KiB) Visto 111 volte
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da Enzo » mercoledì 13 marzo 2019, 19:21

Sono troppo verdi ancora.. belli pero.. forse tipo tardive
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1025
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da Lory » mercoledì 13 marzo 2019, 19:35

Che bella quella palma mi fa invidia, adoro i datteri, qua mi devo "consolare" con il tamarindo :D
Lorenzo
diegourru
Messaggi: 486
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 22:53
Provincia: Olbia-Tempio
Località: San Teodoro

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da diegourru » mercoledì 13 marzo 2019, 22:28

Enzo ha scritto:
mercoledì 13 marzo 2019, 19:21
Sono troppo verdi ancora.. belli pero.. forse tipo tardive
@Enzo si, infatti confermo che sono immaturi! ne ho sezionato e assaggiato uno,sapore astringente, immangiabile, naturalmente,ma continuo a tenerla d'occhio e provo anche a lasciare gli altri frutti prelevati in casa per vedere se maturano! dovessero risultare buoni proverò a prelevare un pollone e lo regalerò a chi potrà crescerlo in piena terra.intanto anche questi sono privi di semi, sarà dovuto ad una mancata impollinazione? @Lory tu hai l'imbarazzo della scelta per consolarti :lol: da te non possono essere coltivate le dattilifere?
Allegati
IMG_20190313_201639.jpg
IMG_20190313_201639.jpg (49.63 KiB) Visto 94 volte
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da Enzo » mercoledì 13 marzo 2019, 22:37

Lory ha scritto:
mercoledì 13 marzo 2019, 19:35
Che bella quella palma mi fa invidia, adoro i datteri, qua mi devo "consolare" con il tamarindo :D
Troppo umido e piovoso nelle filippine per datteri
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1025
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Phoenix dactylifera: la coltivazione del dattero in Italia

Messaggio da Lory » giovedì 14 marzo 2019, 9:35

Esatto Enzo!!!
Pensa, anche il tamarindo al sud, nell'isola di MIidanao cresce molto bene, alberi enormi però ha problemi a fruttificare perchè troppo umido e piovoso.
Però nella mia zona molto secco e il tamarindo cresce molto bene
Lorenzo
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], lorenzo89, Poletn e 4 ospiti