Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Rispondi
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6155
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da Pancrazio » martedì 12 aprile 2016, 21:39

Ho avuto modo di vedere una pianta di Casimiroa edulis quest'anno a Parlermo e sono rimasto colpito dalla bellezza e dal vigore della pianta.
Questa rutacea, imparentata con gli agrumi, è in grado di produrre un albero di dimensioni significative in poco tempo, proiettando un'ombra ampia e densa. Il proprietario mi ha confermato che la pianta cresce bene, non da problemi ed è estremamente produttiva.
Problemi di defogliazione a volte vengono riportate su piante stressate: principalmente nel caso di danni da freddo, ma anche nel caso di colpi di calore o venti secchi.
La pianta in generale sporca molto perché i frutti maturano "di colpo" e quindi è facile che possano cadere senza essersi accorti che la maturità fosse prossima.
I frutti possono essere gialli o verdi. Il sapore è burroso, gradevole, ma (a mio parere e non sono l'unico a pensarla così) un po' noioso. Il frutto non ha una grande durata dopo la maturazione, anzi, tende a passare di maturazione abbastanza in fretta. Il frutto soffre la mosca.
La pianta vuole terreni di pH neutro, ben drenati, ed è resistente alla siccità ma cresce meglio con annaffiature regolari. Le concimazioni possono essere le stesse di un agrume, o un 6-6-6.
Da quanto ne so, nessuno in Italia offre varietà selezionate. L'unica persona con una varietà selezionata che conosco l'ha ottenuta dall'Università degli studi di Palermo, da un impianto sperimentale che poi è stato distrutto. Il nome della varietà è andato perso.
Quello che non si condivide, si perde.
Ruggero78
Messaggi: 252
Iscritto il: giovedì 8 ottobre 2015, 21:38
Provincia: Firenze
Località: Malmantile (FI) 180 m slm prima collina lungo la valle dell'Arno.

Re: Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da Ruggero78 » martedì 12 aprile 2016, 22:22

Io ho appena acquistato da un vivaio siciliano una pianta innestata di una cultivar selezionata, la McDill, ottenuta in California.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6155
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da Pancrazio » martedì 12 aprile 2016, 23:55

Ah, è un'ottima notizia! Era ora che si mettesse in commercio qualche varietà selezionata di Casimiroa.
La McDill si dice sia una varietà di buon sapore. una delle migliori dovrebbe essere la Suebelle, sebbene i frutti siano un po' piccoli.
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
raff
Messaggi: 701
Iscritto il: sabato 30 gennaio 2016, 15:36
Provincia: Caserta
Località: Piedimonte Matese

Re: Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da raff » mercoledì 13 aprile 2016, 7:51

Ho una casimiroa innestata acquistata da Maio due annifa , la varietà ho dimenticata ma era un nome di donna: quindi o michelle o suebelle, la mia ha avuto una storia travagliata, rinvasata un mese fa ha bloccato la crescita come al solito, ma ormai so che a breve si riprenderà...
Fabrys
Messaggi: 413
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2015, 23:55
Provincia: Perugia
Località: San Feliciano(Magione) esposizione sponda sud/ovest lago Trasimeno

Re: Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da Fabrys » mercoledì 13 aprile 2016, 14:05

Anch'io acquistai nel 2013 una Casimiroa da Maio e l'anno dopo in vaso mi portò a maturazione ben 7 frutti


Immagine


Immagine


la varietà purtroppo non la ricordo,posso ritrovarla ma mi ci vuole un pò di tempo.....

i frutti dolcissimi quasi stucchevoli,il primo frutto non sapendo quando potevanno esser maturi,lo ritrovai in terra ed era troppo dolce e avanti con la maturazione....gli altri raccolti un giorno o due prima che maturassero troppo,erano perfetti....certo come per tutti i frutti "nuovi" per i nostri gusti hanno bisogno di abituarci al loro gusto...

ma credo che è un di quei frutti che va coltivato,se non altro per far marmellate....essendo dolci quanto i fichi ben maturi,immagino la marmellata :)


mi ricordo Fabio in viavio aveva segato delle piante diventate enormi!!!! immagino che per un consumo personale una pianta grande in quel modo produca un infinità di frutti che piano piano vanno a stufo :) ma uan pianta in un angolo del nostro terreno va tenuta secondo me :)

poi l'annos corso improvvisamente mi perse le foglie e mi stupì,pi a primavera provò a rimettere dei getti nuovi che dopo pochi giorni seccarono e con loro tutta la pianta...ancora purtroppo devo capire cosa possa essergli accaduto.....


pazienza gia è in ordinazione una nuova pianta ;)
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6155
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da Pancrazio » mercoledì 13 aprile 2016, 20:29

Ma che peccato! La pianta in questione sembrava molto bella ed è un peccato sia morta. Hai una teoria sulla causa?
Comunque almeno hai assaggiato i frutti.
Quello che non si condivide, si perde.
Fabrys
Messaggi: 413
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2015, 23:55
Provincia: Perugia
Località: San Feliciano(Magione) esposizione sponda sud/ovest lago Trasimeno

Re: Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da Fabrys » mercoledì 13 aprile 2016, 21:58

Ma guarda pan,
l'unica cosa che ho pensato è che avendola messa in un punto dove c'è una porta con una piccola finestra che porta in casa passando dalla cantina e li lasciamo sempre una porta della veranda aperta anche in inverno per far passare un pò di aria,

immagino possa avergli dato fastidio quel passaggio di aria,ecco questa è l'unica cosa negativa che gli possa essere capitata,perchè ha inizato a peggiorare dopo la rimessa in veranda per passare l'inverno,quindi niente più concime poca acqua solo quella che bastava per tenere umido il terriccio e stop....
prima ha perso le foglie e vabbè mi son detto le cambierà,

poi a primavera ha riprovato a ricacciare,quando aveva i getti di circa un paio di cm ho dato la prima innaffiata della stagione e ciao,si sono riseccati i nuovi getti e da li tutta la piante è seccata senza riuscire a recuperarla in nessun modo...sono davvero rimasto male :(
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6155
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da Pancrazio » giovedì 14 aprile 2016, 13:06

Un colpo apoplettico... sembrerebbe un marciume radicale.
Quello che non si condivide, si perde.
Ruggero78
Messaggi: 252
Iscritto il: giovedì 8 ottobre 2015, 21:38
Provincia: Firenze
Località: Malmantile (FI) 180 m slm prima collina lungo la valle dell'Arno.

Re: Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da Ruggero78 » giovedì 5 maggio 2016, 16:12

Un quesito importante su questa pianta è il seguente:
la pianta perde le foglie a primavera inoltrata per metterne altre o no?
Il vivaio che me l'ha venduta mi ha detto che questo normalmente avviene e il progressivo e abbastanza rapido ingiallimento delle foglie da quando mi è arrivata, cioè circa 15 giorni, lo confermerebbe.
In rete però si leggono notizie contrastanti.
Qualcuno che la possiede o l'ha posseduta è in grado di confermare o smentire questo fatto?
Avatar utente
raff
Messaggi: 701
Iscritto il: sabato 30 gennaio 2016, 15:36
Provincia: Caserta
Località: Piedimonte Matese

Re: Casimiroa edulis (White sapote, sapote bianco) coltivazione

Messaggio da raff » giovedì 5 maggio 2016, 16:42

A me sta perdendo ora le foglie più in bssso che erano diventate gialle alla fine della scorsa stagione vegetativa, me lo fanno anche altre subtropicali
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ANGELO, david34, Sherwood2 e 1 ospite