Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Mango, banano, papaya, guava, litchi, longan, passiflora, ananas, fico d'india... per tacer del resto.
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da Enzo » martedì 12 marzo 2019, 18:03

@ermetet la foto e del dicembre 2016?
Come mai foglie seccate cosi?
Freddo?
ermetet
Messaggi: 864
Iscritto il: domenica 11 settembre 2016, 18:55
Provincia: Reggio Calabria
Zona USDA: 11a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da ermetet » martedì 12 marzo 2019, 18:28

Enzo ha scritto:
martedì 12 marzo 2019, 18:03
@ermetet la foto e del dicembre 2016?
Come mai foglie seccate cosi?
Freddo?
la foto è del dicembre 2018 e non 2016 come è indicato per errore. La pianta era stata da poco divelta dal vento e trapiantata senza radici , di solito in questi casi si recidono tutte le foglie. Si tratta quindi di danni da stress da trapianto fuori stagione e da vento.
Le altre Lacatan del cespo originario hanno le foglie perfettamente verdi, solo qualche sfrangiatura.
Avatar utente
gugly
Messaggi: 487
Iscritto il: giovedì 18 maggio 2017, 12:20
Provincia: Trapani
Località: Marsala
Zona USDA: 10a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da gugly » mercoledì 13 marzo 2019, 21:03

Ciao @ermetet il mio Lacatan che si era spezzato dalla base è ormai seccato completamente, stressato dal trapianto e bruciato dal freddo di Febbraio, peccato perchè stava facendo le bananine belle e lunghe tipo cavendish, menomale che mi sono rimasti alcuni polloni alla base del cespo con foglie bruciate ma con bulbo vitale per cui abbiamo ancora qualche altra chances di vederle queste banane :D
ermetet
Messaggi: 864
Iscritto il: domenica 11 settembre 2016, 18:55
Provincia: Reggio Calabria
Zona USDA: 11a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da ermetet » mercoledì 13 marzo 2019, 22:11

gugly ha scritto:
mercoledì 13 marzo 2019, 21:03
Ciao @ermetet il mio Lacatan che si era spezzato dalla base è ormai seccato completamente, stressato dal trapianto e bruciato dal freddo di Febbraio, peccato perchè stava facendo le bananine belle e lunghe tipo cavendish, menomale che mi sono rimasti alcuni polloni alla base del cespo con foglie bruciate ma con bulbo vitale per cui abbiamo ancora qualche altra chances di vederle queste banane :D
Intanto una prima notizia confortante, dalla tua descrizione delle banane, dovrebbe trattarsi effettivamente di una varietà differente dal solito. La seconda è che dovremmo vedere i primi frutti durante l' estate.
Il condizionale è d'obbligo dopo la tempesta di ieri che nel posteggio dei miei ha combinato questo disastro.
Al mio rientro la prossima settimana spero di non trovare al posto del bandolo della matassa un tela di Penelope.
Allegati
Screenshot_20190312-173405.jpg
Nicolai 12 marzo 2019
Screenshot_20190312-173405.jpg (71.2 KiB) Visto 249 volte
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da Enzo » mercoledì 13 marzo 2019, 22:14

@gugly dispiace.. come va il tuo dwarf cavendish Vive ancora?
Enzo
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 29 agosto 2016, 9:35
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Ontario
Zona USDA: 6a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da Enzo » mercoledì 13 marzo 2019, 22:18

ermetet ha scritto:
mercoledì 13 marzo 2019, 22:11
gugly ha scritto:
mercoledì 13 marzo 2019, 21:03
Ciao @ermetet il mio Lacatan che si era spezzato dalla base è ormai seccato completamente, stressato dal trapianto e bruciato dal freddo di Febbraio, peccato perchè stava facendo le bananine belle e lunghe tipo cavendish, menomale che mi sono rimasti alcuni polloni alla base del cespo con foglie bruciate ma con bulbo vitale per cui abbiamo ancora qualche altra chances di vederle queste banane :D
Intanto una prima notizia confortante, dalla tua descrizione delle banane, dovrebbe trattarsi effettivamente di una varietà differente dal solito. La seconda è che dovremmo vedere i primi frutti durante l' estate.
Il condizionale è d'obbligo dopo la tempesta di ieri che nel posteggio dei miei ha combinato questo disastro.
Al mio rientro la prossima settimana spero di non trovare al posto del bandolo della matassa un tela di Penelope.
Peccato..ma queste tempeste sono brutte dalla tua zona.
Piu a sud da Reggio vai dovrebbe essere meglio vero?
Come Pellaro Bocale e Fino a Capo Darmi?
Avatar utente
gugly
Messaggi: 487
Iscritto il: giovedì 18 maggio 2017, 12:20
Provincia: Trapani
Località: Marsala
Zona USDA: 10a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da gugly » giovedì 14 marzo 2019, 22:03

Ciao @Enzo le banane vivono bene nella mia zona nei pressi di capo Boeo sicilia occidentale; ho potuto constatare negli anni che ricacciano sempre e riescono a produrre ogni anno nonostante i forti venti freddi di Febbraio.
In questo periodo in concomitanza con il lieve aumento delle temperature stanno ricacciando le Dwarf Cavendish , le Cds hanno emesso nuovi fiori, le Lacatan sono ferme ma si stanno riprendendo, le Williams idem, FHIA Goldfinger e Musa Manzano non hanno perso una foglia essendo poste in luogo più riparato dai venti, Musa Seminole mi sembra la più resistente al freddo ma non al vento.
La cavendish Gran Nain (ciquita) che si era fermata questo inverno a causa del vento freddo mentre stava per emettere il fiore, in questi giorni ha emesso il finalmente il fiore e sono spuntate le prime banane anche se il fusto e le foglie sono ancora assai tartassati, ma sembra che ce la farà :D
Tutto sommato non mi posso lamentare dei banani , è bello vederli ogni anno rinascere a nuova vita e riaquistare tutto il loro spendore :D
Questo discorso non vale per le mie Papaye coltivate (sperimentalmente) all'aperto che sono state letteralmente massacrate ma ne parlerò in un apposito thread :cry: .
E le tue piante come stanno :?:
ermetet
Messaggi: 864
Iscritto il: domenica 11 settembre 2016, 18:55
Provincia: Reggio Calabria
Zona USDA: 11a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da ermetet » venerdì 15 marzo 2019, 11:43

Ciao @gugly, alla fine poco male.
L'inverno non è stato dei migliori anche se questi eventi da eccezionali stanno divenendo in modo preoccupante sempre più frequenti.
Per il resto , mi dai una ulteriore conferma che bisogna sperimentare direttamente ogni singola varietà non potendo conoscere a priori la loro adattabilità al nostro clima a prescindere dalla loro origine e gemona.
Poi c'è la questione delle linee di micropropazione che sembrerebbero estese "all'infinito" e senza verifiche periodiche sul campo, generando con una certa frequenza cloni differenti. Il caso più emblematico è forse rappresentato dal Goldifinger, che probabilmente ha caratteristiche genetiche non perfettamente stabili. Qualcuno in USA si è ritrovato ad avere in contemporanea più banani, in teoria tutti FHIA-1 , che esprimevano invece in modo più o meno evidente le singole caratteristiche dei genitori SH-3481 e Prata.
Ciò potrebbe in parte spiegare i differenti risultati ottenuti con questa varietà da noi, @Pancrazio e @Releone .
ermetet
Messaggi: 864
Iscritto il: domenica 11 settembre 2016, 18:55
Provincia: Reggio Calabria
Zona USDA: 11a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da ermetet » domenica 19 maggio 2019, 21:19

Lory ha scritto:
lunedì 17 dicembre 2018, 12:39
Urca la vedo messa maluccio.....l'espianto forzato, la perdita di molte radici e l'inverno che arriva l'hanno portata in una brutta situazione.
FOrse sarebbe stato meglio tagliare gran parte delle foglie al momento della rimessa a dimora.
Comunque ora non resta che aspettare, speriamo la primavera porti buone notizie
Dopo essere rimasta tutto l'inverno con una sola foglia, finalmente ha emesso in questi giorni un bel sigaro.
Con un po' di fortuna potrebbe fiorire durante l'estate.
Appena possibile posto foto.
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1393
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Musa Lacatan: proviamo a dipanare la matassa.

Messaggio da Lory » domenica 19 maggio 2019, 23:45

Grande!! Si confermano piante di una forza straordinaria.
Ormai siamo a maggio, il peggio è alle spalle.
In bocca al lupo, chissà che prima della fine dell'estate non faccia un bel fiore!
Lorenzo
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Adam, ANGELO, diegourru e 2 ospiti