consigli per coltivare l'arancio amaro partendo dal vivaio di semi

Tutto ma proprio tutto sugli Agrumi. Dalla A di Arancia alla Z di Yuzu. Per i collezionisti degli agrumi ornamentali e per chi vuole un agrumeto.
Rispondi
Avatar utente
Sanguinello50
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 25 settembre 2019, 17:15
Provincia: Carbonia-Iglesias
Località: Carbonia
Zona USDA: 10a

consigli per coltivare l'arancio amaro partendo dal vivaio di semi

Messaggio da Sanguinello50 » mercoledì 2 ottobre 2019, 15:57

Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum. questa primavera mi sono voluto cimentare nella coltivazione dell'arancio amaro, partendo dai semi raccolti dai frutti, per poter ricreare nuove piante da utilizzare come portainnesti da innestare in un successivo momento ad arance sanguinelle che posseggo nel giardino. Ho ricavato circa un centinaio di semi che son riuscito a far germogliare in vivaio, per poi invasarle con terreno di torba mista in vasetti ricavati da bottiglie di plastica. hanno superato l'estate più torrida, fino a dopo ferragosto, le ho collocate all' ombra di altre piante rampicanti, per impedire che si bruciassero dai raggi diretti di sole, poi successivamente, nonostante le annaffiature regolari quotidiane ( non eccessive e ne troppo povere), con un irroratore nebulizzatore da 2 lt., diverse piantine hanno iniziato a perder le foglie fino a seccarsi! adesso si sono decimate e da un centinaio che ero riuscito a far crescere fino a circa 10-15 cm di altezza, me ne sono rimaste poco meno di trenta. le ho innaffiate con acqua, arricchita di tanto in tanto con concime NPK per agrumi, e successivamente anche con concime " sangue di bue", tuttavia la moria di piantine continua. Sapete darmi qualche consiglio per coltivare le piantine di arancio amaro? Avrò trascurato qualche passaggio fondamentale? Ringrazio tutti coloro che vorranno darmi suggerimenti in merito. allego due foto scattate a luglio delle piantine Grazie.
Enzo
Allegati
piantine arancio 2 mesi.jpg
piantine arancio 2 mesi.jpg (51.4 KiB) Visto 109 volte
piantina di arancio amaro.jpg
piantina di arancio amaro.jpg (44.77 KiB) Visto 109 volte
Avatar utente
barbapedanna
Messaggi: 2349
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2016, 18:06
Provincia: Milano
Località: 197 msl
Zona USDA: 8b

Re: consigli per coltivare l'arancio amaro partendo dal vivaio di semi

Messaggio da barbapedanna » mercoledì 2 ottobre 2019, 19:54

hai fatto un foro sul fondo delle bottiglie?
quando annaffi l'acqua ristagna, dai oggi dai domani ..............
dovevi metterle nei vasetti con il fondo drenante, con tanti fori.
anche le concimazioni vanno fatte "cum grano salis"quando sono così piccole.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6136
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: consigli per coltivare l'arancio amaro partendo dal vivaio di semi

Messaggio da Pancrazio » mercoledì 2 ottobre 2019, 20:33

Benvenuto @Sanguinello50
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Sanguinello50
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 25 settembre 2019, 17:15
Provincia: Carbonia-Iglesias
Località: Carbonia
Zona USDA: 10a

Re: consigli per coltivare l'arancio amaro partendo dal vivaio di semi

Messaggio da Sanguinello50 » giovedì 3 ottobre 2019, 8:20

Buongiorno Barbapedanna, certamente ho fatto i fori drenanti nei fondi di bottiglia, 4 da 10 mm l'uno, simili a quelli presenti nei normali vasi di plastica.
Proverò a rinvasare la piantine "sopravvissute" in ampi vasi da 15 cm o in fitocelle con un maggior strato di sabbia drenante. so bene che le concimazioni devono essere fatte in modo adeguato e non eccessivo, altrimenti si rischia di intossicare le piantine. Mi chiedevo se la preparazione del terreno per il vivaio iniziale va bene con sola torba mista di sfagno; su altri forum ho letto che per la coltivazione di arancio amaro andava usata la torba mista di sfagno, senza specificare meglio come preparare il terreno. Grazie del consiglio!
clactus
Messaggi: 86
Iscritto il: venerdì 22 giugno 2018, 11:12
Provincia: Roma
Località: Roma

Re: consigli per coltivare l'arancio amaro partendo dal vivaio di semi

Messaggio da clactus » giovedì 3 ottobre 2019, 9:41

Ciao ti dico come faccio io a livello superamatoriale e senza troppe fisse. Ho seminato a febbraio 2018 e a primavera prossima avrò le prime piante innestabili. Ho seminato arancio amaro e yuzu. La torba in alte dosi non te la consiglio, non guardare quello che fanno a livello vivaistico, è diverso. Mi trovo molto bene miscelando terra di campo con 30% di terriccio per agrumi e un poco di inerte, ci sono tanti vantaggi che ci vorrebbe un po' a spiegarli. Usa direttamente vasi ampi e profondi anche se vedi la piantina piccola: il primo rinvaso lo faccio dopo circa 3 mesi in vasi da 10 e dopo altri 6 mesi passo al 15 o al 20 senza rompere troppo il pane di terra. Le mie crescono in pieno sole senza problemi. Dopo circa 2 anni hai già qualcosa di innestabile.
ciao!
Avatar utente
Sanguinello50
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 25 settembre 2019, 17:15
Provincia: Carbonia-Iglesias
Località: Carbonia
Zona USDA: 10a

Re: consigli per coltivare l'arancio amaro partendo dal vivaio di semi

Messaggio da Sanguinello50 » venerdì 4 ottobre 2019, 9:36

clactus ha scritto:
giovedì 3 ottobre 2019, 9:41
Ciao ti dico come faccio io a livello superamatoriale e senza troppe fisse. Ho seminato a febbraio 2018 e a primavera prossima avrò le prime piante innestabili. Ho seminato arancio amaro e yuzu. La torba in alte dosi non te la consiglio, non guardare quello che fanno a livello vivaistico, è diverso. Mi trovo molto bene miscelando terra di campo con 30% di terriccio per agrumi e un poco di inerte, ci sono tanti vantaggi che ci vorrebbe un po' a spiegarli. Usa direttamente vasi ampi e profondi anche se vedi la piantina piccola: il primo rinvaso lo faccio dopo circa 3 mesi in vasi da 10 e dopo altri 6 mesi passo al 15 o al 20 senza rompere troppo il pane di terra. Le mie crescono in pieno sole senza problemi. Dopo circa 2 anni hai già qualcosa di innestabile.
ciao!
gentilissimo Clactus! proverò con un rinvaso miscelando il terreno, sperando di recuperarne almeno la metà!
Saluti, a presto!!
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bolzo73, Google [Bot] e 2 ospiti