Come potare questo giovane innesto?

Tutto ma proprio tutto sugli Agrumi. Dalla A di Arancia alla Z di Yuzu. Per i collezionisti degli agrumi ornamentali e per chi vuole un agrumeto.
Rispondi
Avatar utente
hereistay
Messaggi: 2241
Iscritto il: domenica 31 luglio 2016, 20:44
Provincia: Chieti
Località: Tollo
Zona USDA: 9a

Come potare questo giovane innesto?

Messaggio da hereistay » venerdì 9 agosto 2019, 12:31

Tra gli innesti effettuati a giugno avevo tentato un doppio innesto su un carrizo che si prestava alla cosa avendo due rami di ugual diametro che partivano poco sopra il colletto.
Fortunatamente almeno uno degli innesti ha preso, quindi l'obiettivo è stato centrato.
Ora dovrei eliminare il secondo ramo e mi chiedo come dovrei effettuare il taglio.
Come andrebbe fatto?
Raso al fusto principale? Distanziato? Inclinato?
La domanda può risultare banale ma dopo le mie esperienze negative con le pomacee continuo ad avere forti dubbi su come fare questi tagli "drastici".

Ps:il ramo da lasciare è quello che parte più in basso.
Allegati
IMG_20190809_114959.jpg
IMG_20190809_114959.jpg (89.31 KiB) Visto 200 volte
Avatar utente
Bosa
Messaggi: 200
Iscritto il: domenica 15 maggio 2016, 21:22
Provincia: Roma
Località: Roma ( Selvotta )

Re: Come potare questo giovane innesto?

Messaggio da Bosa » venerdì 9 agosto 2019, 16:08

Io innesterei l'altro ramo con un altra cosa !
Claudio.

e-mail: claudio.bosich@gmail.com
Tel. 393 06 79 588
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1508
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Modena 45°N - Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Come potare questo giovane innesto?

Messaggio da Lory » venerdì 9 agosto 2019, 23:56

Concordo pienamente con Claudio, perchè sprecare questa opportunità che ti si offre su un piatto d'argento??
Soprattutto tu che ti sei dimostrato abilissimo negli innesti di agrumi!
Lorenzo
Avatar utente
hereistay
Messaggi: 2241
Iscritto il: domenica 31 luglio 2016, 20:44
Provincia: Chieti
Località: Tollo
Zona USDA: 9a

Re: Come potare questo giovane innesto?

Messaggio da hereistay » sabato 10 agosto 2019, 11:40

Dovrò attendere l'anno prossimo...
Ora come ora non ho altro da propagare, a meno di propagare qualcosa che ho già a gemma ad agosto/settembre.
La mia unica preoccupazione è che non saprei come gestire la chioma con due varietà, non vorrei che una prevalesse sull'altra...
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 6195
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Come potare questo giovane innesto?

Messaggio da Pancrazio » sabato 10 agosto 2019, 12:06

I rami non si tagliano MAI rasi al tronco, è il modo infallibile per osservare se un giardiniere ha idea di ciò che fa, se taglia raso, non è un giardiniere, è uno che sega legno. :)
Idealmente vuoi tagliare ad un angolo che è a metà tra quello individuato dall'asse del ramo e quello individuato dall'asse del tronco. In questo modo la cicatrizzazione è più rapida.

Immagine

Concordo anche io comunque col Bosa, perché non un nuovo innesto?
Quello che non si condivide, si perde.
Avatar utente
Lory
Messaggi: 1508
Iscritto il: domenica 27 agosto 2017, 15:16
Provincia: Estero (Outside Italy)
Località: Modena 45°N - Filippine 9.9 °N
Zona USDA: 14a

Re: Come potare questo giovane innesto?

Messaggio da Lory » sabato 10 agosto 2019, 15:41

MOlto esauriente l'illustrazione!
Ho visto potare ciliegi tagliando branche intere A RASO o ancora peggio effettuando tagli ORIZZONTALI lasciando monconi lunghi anche 10-20 cm senza gemme quindi esposti al secco che avanza.....
Lorenzo
Avatar utente
hereistay
Messaggi: 2241
Iscritto il: domenica 31 luglio 2016, 20:44
Provincia: Chieti
Località: Tollo
Zona USDA: 9a

Re: Come potare questo giovane innesto?

Messaggio da hereistay » sabato 10 agosto 2019, 18:39

Pancrazio ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 12:06
I rami non si tagliano MAI rasi al tronco, è il modo infallibile per osservare se un giardiniere ha idea di ciò che fa, se taglia raso, non è un giardiniere, è uno che sega legno. :)
Idealmente vuoi tagliare ad un angolo che è a metà tra quello individuato dall'asse del ramo e quello individuato dall'asse del tronco. In questo modo la cicatrizzazione è più rapida.

Immagine

Concordo anche io comunque col Bosa, perché non un nuovo innesto?
Buono a sapersi!
Valuto un secondo innesto a occhio a settembre, vediamo se riesco...
Avatar utente
Thomasdelgreco
Messaggi: 643
Iscritto il: sabato 12 maggio 2018, 20:25
Provincia: Caserta
Località: Gioia sannitica

Re: Come potare questo giovane innesto?

Messaggio da Thomasdelgreco » sabato 10 agosto 2019, 23:23

Come spiega Pancrazio e la sua tabella è molto importante imparare a tagliare nel posto giusto. Non si deve mai lasciare un moncone , tenderà a seccare e lascerà successivamente un buco oppure in alcuni casi (specialmente per alcune piante )si avranno nuovi germogli e si tornerà al punto di partenza , ne bisogna tagliare troppo aderente perché si ferisce inevitabilmente e senza motivo il ramo che non intendiamo togliere , bisogna restare sul fine del “collare” del ramo. Nel tuo caso la branca da eliminare sarebbe la branca principaleperció non hai il collare del ramo per farti da guida
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite