Yuzu da seme

Tutto ma proprio tutto sugli Agrumi. Dalla A di Arancia alla Z di Yuzu. Per i collezionisti degli agrumi ornamentali e per chi vuole un agrumeto.
Rispondi
Avatar utente
kumasan
Messaggi: 258
Iscritto il: domenica 8 gennaio 2017, 12:31
Provincia: Verbano-Cusio-Ossola
Zona USDA: 8a

Re: Yuzu da seme

Messaggio da kumasan »

Grazie @Pancrazio :geek:

Sto iniziando a pensare e pianificare la messa a terra in primavera e di fatto avrò due tipologie di messa a terra: una in pieno campo e una in alcuni posti vicino all'abitazione per avere piante che faranno frutti ma anche diciamo "ornamentali".

A proposito.. ma lo sapevate che le piante di Yuzu da seme possono diventare alte anche 10-20 metri d'altezza? Inoltre ho scoperto che c'è tutta una disamina sul fatto che esistono pochi Yuzu in Giappone cresciuti da seme (~5000) e possono vivere fino a 300 anni (dicono invece che gli innesti vivano solo 20-30 anni). Sono considerati particolarmente pregiati (per esempio esistono prodotti pubblicizzati come "fatto con Yuzu cresciuto da seme"). Qualche sito in cui si vedono delle foto interessanti (con piante gigantesche): Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links! & Per vedere i link effettua il login! - Please Login to see links!

Vi chiedo un consiglio su una messa a terra della seconda tipologia; in cui il posto non è proprio il massimo e quindi cerco di fare il meglio possibile. Il mio dubbio principale ruota attorno a come fare il terreno. Ora i miei Yuzu sono in vasi con 100% terriccio Agrumen e devo dire che mi sono trovato molto bene. Ecco come si presenta il posto in cui voglio interrare una delle piante:
image_50590209.JPG
image_50590209.JPG (36.48 KiB) Visto 93 volte
Praticamente c'è un fondamento di roccia, anche se non è proprio solida ma molto friabile e quindi l'acqua filtra (del tipo che se dai una martellata si spacca in mille pezzi). Ho scavato fino a 70cm di profondità, posizionando poi circa un 10cm di sassolini e sopra un 5cm di sabbia (diminuire possibilità di ristagni. Da questo punto ho circa 55cm da riempire per un diametro di circa 50cm. Negli ultimi 30cm invece non c'è roccia ma solo terra e lì ho circa un metro di diametro di buco. Pensavo di dividere quindi il terreno in 3 zone.. la parte più bassa in cui mischiare con concime (1), la parte alta solo terriccio (2) e invece la parte attorno (3). Mi sto domandando se mischiare l'Agrumen con un po' di terra di bosco di zona.. di sicuro non argillosa, ma allo stesso tempo più compatta dell'agrumen.. per esempio una ipotesi (con % a caso..) potrebbe essere:
  • Zona 1: 80% agrumen - 20% terra + pellettato + cenere + foglie di castagno per contrastare basicità cenere
  • Zona 2: 80% agrumen - 20% terra
  • Zona 3: 50% agrumen - 50% terra
Insomma.. mi sto domandando come gestire il tutto.. voi che ne pensate?

PS: non è una questione di costo per spendere di meno di Agrumen.. ma solo per cercare di fare il meglio per la pianta. Mi sembra "più naturale" cercare di far abituare la pianta anche alla terra della zona evitanto l'effetto vaso e dando comunque un po' più di stabilita al terriccio da vaso.

Vi ringrazio per le dritte! :mrgreen:
Avatar utente
barbapedanna
Messaggi: 2946
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2016, 18:06
Provincia: Milano
Località: 197 msl
Zona USDA: 8b

Re: Yuzu da seme

Messaggio da barbapedanna »

personalmente farei il drenaggio sul fondo con pomice grossa invece di sabbia e poi miscelare torba, terreno normale e pomice 30 -30 -30.
Avatar utente
Pancrazio
Messaggi: 7468
Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 22:56
Provincia: Firenze
Località: Firenze Città e Casentino
Zona USDA: 8b

Re: Yuzu da seme

Messaggio da Pancrazio »

Come dici tu la cosa più importante da fare è evitare l'effetto vaso. Due aspetto qui sono significativi: reazione del terreno, e suo drenaggio. Se il drenaggio è carente, o pensi che possa essere carente (vedi qualche volta il formarsi di pozzanghere o di "erba fradicia calpestandola") inserisci dei drenaggi in profondità, ma il piccolo strato di ghiaia in fondo alla buca è quasi inutile (se non dannoso). Infatti, dopo che l'acqua lo ha saturato, questa dove dovrebbe andare? Il terreno circostante è comunque zuppo. Il rischio è che addirittura la ghiaia dtermini un accumulo di acqua locale richiamandola dalle zone circostanti. Una cosa del genere può eventualmente essere utile per piante molto piccole annaffiate principalmente a mano, per alberi in piena terra non so, ho letto che recentemente si cerca di evitare discontinuità nel suolo tipo quelle determinate dai drenaggi artificiali inseriti senza sbocco. Quindi io consiglio di fare una buca, piuttosto ampia, quando il terreno non è ne troppo zuppo ne troppo secco, mescolare ad essa del fertilizzante organico tipo stallatico pellettato, e se si teme che il terreno sia povero in fosforo anche dei fosfati (è comunque un tipo di carenza rara), inserire la pianta e rimettere il terreno allentato nella stessa buca.
In seguito farei un piano di fertilizzazione basandomi anche sul tipo di terreno che è nella tua zona.
E' chiaro che la reazione del tuo terreno è inadeguata, tutto questo può essere rivisto nell'ottica di avvicinare le reazione del terreno maggiormente a quella necessaria per gli yuzu (sia con ammendanti che concimi chimici) ma se ricordo bene tu vivevi in zona con terreni tendenzialmente subacidi.
Quello che non si condivide, si perde.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti